Segnala alla redazione
20.05.2019 - 00:000

Un angelo custode in valigia

Una noce di cocco matura, un pollo cotto a metà o delle scarpe troppo alte: a volte sono le piccolezze a rovinare una vacanza. Vale dunque la pena dotarsi per tempo di una protezione viaggi contro la sfortuna e gli intoppi

Niente da indossare
Recarsi al ristorante gourmet per festeggiare l’anniversario di nozze con indosso vestiti sudaticci? Assolutamente no! Ma dato che il bagaglio della coppia svizzera si è smarrito da qualche parte tra Zurigo e Minorca, anziché gustare una cucina stellata si ripiega sulla pizzeria. Ad ogni modo, il cibo era buono ed è bastato aspettare il giorno seguente per comprare i vestiti di ricambio e gli spazzolini.

Viaggi interrotto
Niente shopping a New York per una giovane di Zurigo, al contrario dritta in ospedale in Svizzera. Salendo sul treno per andare all’aeroporto, è inciampata sui tacchi vertiginosi cadendo così rovinosamente sul trolley da rompersi un piede. Addio vacanza! Quantomeno non ha dovuto sostenere le spese di annullamento.

Niente Stones
Per andare negli USA c’è sempre tempo! Ma non per assistere all’ultimissimo, almeno per ora, concerto dei Rollings Stones allo stadio Letzigrund di Zurigo. Ecco perché il fan ticinese degli Stones ha deciso di affrontare la spesa per il viaggio nella Svizzera tedesca. Il biglietto era pronto, l’attesa era alle stelle. Ma un pollo non cotto a dovere ha mandato in fumo i piani del giovane, il quale anziché al concerto, ha fatto tappa al bagno! Quantomeno gli è stato rimborsato il costo del biglietto inutilizzato.

Sfortuna all’ombra di una palma
Grande sfortuna anche per una coppia, che aveva preferito il sole e la spiaggia all’inverno svizzero. Mentre si rilassava all’ombra di una palma in Thailandia, una noce di cocco bella matura si è staccata ed è caduta. Senza colpire nessuno a dire il vero. Ma quando la sera l’uomo si è deciso ad aprirla con il machete, si è procurato una profonda ferita da taglio alla mano sinistra. Una vera rogna! Se capita una cosa del genere, si desidera soltanto tornare a casa in fretta.

Raccontaci i tuoi intoppi in vacanza!
Anche se ci si prepara al meglio per affrontare i viaggi, come ci mostrano i quattro casi sopra descritti, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. È successo anche a te di avere sfortuna in vacanza? Raccontaci la tua storia!

Inviaci la tua esperienza mandandoci una mail a latuaesperienza@tio.ch

Sponsored

Questo contributo è realizzato da Tamedia Commercial Publishing in collaborazione con il TCS.

TCS Libretto ETI: la protezione viaggi completa

A volte basta poco per incappare in un problema serio durante le vacanze. Scegli la protezione viaggi annuale completa di TCS. Con il Libretto ETI ti assistiamo rapidamente e in modo affidabile, qualunque cosa accada. Per un anno intero, in ogni viaggio. E persino durante le vacanze in Svizzera. Nel 2017, sono arrivate circa 280 chiamate al giorno alla centrale d’intervento ETI, sono stati organizzati 1200 rimpatri in Svizzera da ogni continente e sono state trattate in totale oltre 45 000 richieste di aiuto 24 ore su 24. Ora il Libretto ETI è utile anche in caso di problemi con il bagaglio, in caso di franchigie elevate sul tuo veicolo a noleggio e per il rimborso del costo per il biglietto anche senza accordi di viaggio, se ad esempio non puoi recarti a un concerto per motivi di salute. Questo vale anche per manifestazioni nel tempo libero in Svizzera e all’estero. Sono oltre 700 000 le persone che si affidano al Libretto ETI, rendendolo la forma di protezione viaggi completa n° 1 in Svizzera.

Trovi maggiori informazioni su eti.ch      

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-18 03:41:18 | 91.208.130.87