Immobili
Veicoli

MobilitàUna nuova guida mostra perché conviene acquistare un’auto elettrica

22.04.22 - 11:00
L’acquisto di un’auto elettrica suscita moltissime domande.
Foto: 20 minuti
Mobilità
22.04.22 - 11:00
Una nuova guida mostra perché conviene acquistare un’auto elettrica
L’acquisto di un’auto elettrica suscita moltissime domande.
Una nuova guida online di SvizzeraEnergia risponde a queste domande, dà consigli sugli elementi a cui prestare attenzione e spiega perché passare a un’auto elettrica conviene anche dal punto di vista finanziario.

La via è tracciata: in Svizzera sempre più automobilisti decidono di passare a un’auto elettrica. Solo nei primi tre mesi di quest’anno, le nuove auto elettriche immatricolate ammontavano a oltre il 16 per cento. Quasi un’auto ogni sei è ormai dotata di motore elettrico invece di essere alimentata con combustibili fossili.
Secondo un sondaggio del TCS, nei prossimi tre anni più della metà degli automobilisti prenderanno in considerazione l’acquisto di un veicolo elettrico.

Se pensate di passare a un motore elettrico, vi porrete sicuramente molte domande. La sensazione di guida è diversa rispetto a un motore a benzina? Come faccio a trovare una stazione di ricarica libera? L’acquisto di un’auto elettrica è sovvenzionato? Ho davvero bisogno di una stazione di ricarica privata? E l’ecobilancio attuale delle auto elettriche è davvero positivo?

Per aiutare i potenziali acquirenti di un’auto elettrica nella loro scelta, SvizzeraEnergia ha creato una guida online «Segui la corrente».

Viaggiare spendendo meno

Grazie alla guida scoprirete ad esempio che la produzione delle auto elettriche genera emissioni di CO2 sicuramente più elevate rispetto a quella delle auto a benzina ma già solo dopo 30 000 chilometri viaggerete in modo più sostenibile e nel corso dell’intero ciclo di vita immetterete nell’ambiente solo la metà della CO2.

L’auto elettrica è interessante anche dal punto di vista finanziario. Ogni chilometro percorso costa circa un quarto in meno. Acquistare un’auto elettrica è relativamente costoso ma la manutenzione è meno onerosa: un motore a benzina necessita di circa 2000 elementi per funzionare mentre un motore elettrico è composto da sole 200 parti.

«Segui la corrente» mostra come guidare in modo da consumare meno energia, compara i differenti tipi di motore e permette di scoprire da quali fonti proviene l’elettricità in Svizzera e perché un’auto elettrica conviene anche dal punto di vista ambientale.

Informazione senza promozione

Eccetera, eccetera: potenziali compratori e interessati troveranno nella guida online un’interessante e avvincente collezione di grafici e informazioni su tutto ciò che riguarda le auto elettriche inclusi link verso altre pagine come ad esempio verso la mappa di tutte le stazioni di ricarica attualmente libere.

L’obiettivo di «Segui la corrente» non è spingere all’acquisto di un’auto elettrica ma fungere da base per arrivare a una decisione. Conclusione: chiunque stia considerando l’acquisto di un’auto elettrica troverà su «Segui la corrente» moltissime informazioni utili che faciliteranno la scelta.

«Segui la corrente» è stata creata dall’agenzia di Zugo Wundermann Thompson su mandato di SvizzeraEnergia e della Confederazione. La campagna proseguirà fino al 2024 con un budget di 900 000 franchi con opzione per un prolungamento di altri tre anni. I dati della guida si basano su un network di partner di SvizzeraEnergia appartenenti al settore economico e alle istituzioni ufficiali. In futuro la collaborazione verrà ulteriormente sviluppata.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE #NOISIAMOILFUTURO