Volvo
#NOISIAMOILFUTURO
03.06.2020 - 10:530

L’interesse per le auto elettriche è al massimo

Sempre più svizzeri prendono in considerazione l’acquisto di un’auto elettrica. Gli effetti positivi sull’ambiente non sono tuttavia ancora conosciuti da tutti.

Secondo il barometro della clientela sulle energie rinnovabili, in Svizzera la fiducia nella possibilità di rinunciare completamente alle energie fossili è cresciuta molto negli ultimi anni. Se nel 2015 solo il 45 per cento degli intervistati era sicuro che un giorno saremo in grado di rinunciare alle energie fossili, nel 2020 questo valore è aumentato fino al 67 per cento. Ciò significa che due terzi degli svizzeri ritengono possibile che in futuro nel nostro Paese non verranno più utilizzati vettori energetici fossili come petrolio e gas naturale. A partire dal 2011, il barometro della clientela, sotto la direzione scientifica dalla cattedra di management delle energie rinnovabili dell’Università di San Gallo (HSG), si è affermato come una delle analisi più complete dell’atteggiamento della popolazione svizzera in merito alla questione energetica. Le domande poste sondano le opinioni della popolazione in merito alla svolta energetica, ai sentimenti associati ai cambiamenti climatici e alla percezione delle auto elettriche. Il sondaggio, condotto con il sostegno di Raiffeisen e SvizzeraEnergia, è rappresentativo della popolazione per quanto riguarda il sesso, la regione di provenienza, il grado di formazione e le preferenze politiche dei partecipanti.

Uno dei temi che negli ultimi anni ha guadagnato più terreno è la mobilità elettrica. Tra i partecipanti interessati all’acquisto di un’auto nei prossimi cinque anni, il 51 per cento indica un’auto puramente elettrica come prima o seconda scelta. Ci sono delle differenze tra i sessi: le donne non sono interessate alle auto elettriche quanto gli uomini. Il numero di auto elettriche sulle strade svizzere aumenta ogni anno. Secondo l'Ufficio federale di statistica, nel 2019 in Svizzera sono state immatricolate 28 716 auto puramente elettriche. Nel Canton Zugo, la soglia dell’1 per cento è stata superata: la percentuale di auto elettriche sul totale di tutte le automobili private immatricolate ammontava alla fine dello scorso anno all’1,4 per cento. Nel Canton Zurigo, nel 2019 la quota ammontava allo 0,9 per cento. È stato necessario attendere quest’anno per superare la soglia dell’1 per cento.

Durante il tragitto le auto elettriche non emettono CO2

Per quanto riguarda gli effetti sull’ambiente della mobilità elettrica, occorre ancora chiarire alcuni punti: circa il 60 per cento degli intervistati ritiene che le auto elettriche diano un contributo importante alla riduzione delle emissioni di CO2. Le auto elettriche non producono emissioni di CO2 durante il tragitto ma il consumo di energia per la produzione di queste auto è elevato. Per le auto elettriche, inclusa la batteria, la produzione è generalmente più dispendiosa rispetto alle auto tradizionali con motore a combustione. Una delle cause è l’utilizzo da parte dei produttori dell’alluminio, metallo molto leggero, al posto del classico acciaio impiegato per le auto con motore a combustione. La produzione di alluminio ha un impatto ambientale maggiore rispetto a quella di acciaio. Inoltre, al giorno d’oggi le auto elettriche sono spesso equipaggiate con batterie agli ioni di litio. Durante lo smaltimento delle materie prime contenute in queste batterie vengono impiegate e rilasciate anche sostanze tossiche che si riflettono in maniera negativa sull’ecobilancio delle batterie.

I motori a combustione delle automobili sono tuttavia altamente inefficienti: attualmente, l’efficienza energetica media si situa tra il 20 e il 25 per cento. Per i motori elettrici l’efficienza energetica ammonta invece a più del 90 per cento. Un’auto elettrica necessita quindi di una quantità di energia nettamente minore rispetto a un’auto con motore a benzina o a diesel per percorrere la stessa distanza. L’istituto per la ricerca energetica e ambientale di Heidelberg ha testato a partire da quale chilometraggio le auto elettriche causano meno emissioni di CO2 rispetto alle auto con motore a combustione. Un veicolo elettrico è migliore di un veicolo a benzina dopo ben 60 000 chilometri che diventano 80 000 nel confronto con un veicolo a diesel. Per questo studio (in tedesco), commissionato dalla thinktank «Agora Verkehrswende», sono stati presi in considerazione i valori di emissione tedeschi. In Svizzera, le auto elettriche dovrebbero presentare un risultato migliore poiché la produzione di energia elettrica è più pulita.

 

#NOISIAMOILFUTURO
Il movimento nazionale #NOISIAMOILFUTURO è sostenuto da rinomate imprese svizzere e da SvizzeraEnergia. L’obiettivo è invogliare la popolazione svizzera ad organizzare le proprie giornate in maniera più efficiente dal punto di vista energetico e ad impegnarsi attivamente per i temi dell’energia e della protezione del clima. In qualità di partner media, 20 Minuti sostiene #NOISIAMOILFUTURO con approfondimenti, reportage e quiz.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 14:11:00 | 91.208.130.87