Immobili
Veicoli

#NOISIAMOILFUTUROI superfood non devono per forza essere esotici

05.07.20 - 14:05
Getty Images
I superfood non devono per forza essere esotici
Gli alimenti importati da Paesi lontani hanno un pessimo ecobilancio. Ecco qualche alternativa nostrana ai superfrutti e alle superverdure esotiche.

Negli ultimi anni è nato un vero e proprio hype per i cosiddetti superfood come le bacche di acai o di goji, il baobab o il tè matcha. A questi alimenti vengono attribuite diverse proprietà: fanno dimagrire, aiutano a mantenersi giovani e prevengono ogni tipo di malattia. Per il pianeta questi alimenti sono però tutto fuorché super poiché il consumo di risorse per la coltivazione e il trasporto da una parte all’altra del mondo influenzano negativamente l’ecobilancio. Esistono alternative nostrane ai superfood che sono altrettanto sane e sfiziose ma che danneggiano decisamente meno l’ambiente.
Nella galleria di immagini qui sopra, vi presentiamo gli alimenti salutari che vengono coltivati anche alle nostre latitudini.

#NOISIAMOILFUTURO
Il movimento nazionale #NOISIAMOILFUTURO è sostenuto da rinomate imprese svizzere e da SvizzeraEnergia. L’obiettivo è invogliare la popolazione svizzera ad organizzare le proprie giornate in maniera più efficiente dal punto di vista energetico e ad impegnarsi attivamente per i temi dell’energia e della protezione del clima. In qualità di partner media, 20 Minuti sostiene #NOISIAMOILFUTURO con approfondimenti, reportage e quiz.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE #NOISIAMOILFUTURO