Ti Press
CANTONE
12.12.2017 - 09:470

Officine, per il Ps si guarda finalmente al futuro

La sezione bellinzonese del partito accoglie «con interesse e attenzione» la notizia dell’accordo sottoscritto da FFS, Cantone e Città in merito al futuro delle Officine

BELLINZONA - Il Partito Socialista di Bellinzona accoglie «con interesse e attenzione» la notizia dell’accordo sottoscritto da FFS, Cantone e Città in merito al futuro delle Officine e del sedime sul quale sorgono attualmente. In particolare il PS prende in particolare atto «con piacere» che non ci saranno licenziamenti e che il terreno liberato sarà destinato alla creazione di spazi pubblici e di un parco tecnologico che creerà centinaia di nuovi posti di lavoro.

«Ora ci aspettiamo che tutti, soprattutto le FFS, si attengano scrupolosamente a quanto pattuito. D’altro canto, per Città e Cantone l’impegno sarà di seguire con estrema attenzione gli sviluppi e la concretizzazione degli impegni presi», si legge nel comunicato.

L’accordo sottoscritto - ricordiamo - permetterà di mantenere sul territorio un’officina moderna e altamente tecnologica, ubicata in un sito maggiormente confacente all’attività stessa, che assicurerà dal 2026 e per i prossimi decenni la manutenzione dei treni di ultima generazione così come posti di lavoro di elevata qualità. Inoltre quasi 60'000 metri quadri dell’attuale sedime delle FFS resteranno in mani pubbliche, essendo rilevati dal Cantone e dalla Città di Bellinzona per insediarvi spazi pubblici e attività di vario tipo, tra cui un parco tecnologico con la prospettiva di riuscire a creare centinaia di nuovi posti di lavoro qualificati ad elevato valore aggiunto.

Un accordo importante che permette di mantenere le Officine in Ticino ancora per decenni e allo stesso tempo permette alla Città e al Cantone di agganciarsi alla “Greater Zürich Area”. Più specificatamente per la Città di Bellinzona, l’accordo trovato permetterà di riqualificare urbanisticamente una importante area cittadina a beneficio dell’intera Città e del Canton Ticino.

La Sezione PS di Bellinzona si aspetta ora che tutti gli attori, in primis e soprattutto le FFS, si attengano scrupolosamente a quanto pattuito, innanzitutto per quanto attiene la promessa che non ci saranno licenziamenti alle attuali Officine e che al personale sarà data concretamente la possibilità di formarsi internamente per poter lavorare in futuro nelle nuove Officine.

 

1 mese fa Futuro delle Officine, MPS scettico
1 mese fa Le Officine resteranno in Ticino, nessun licenziamento
Commenti
 
Tags
città
officine
accordo
cantone
ffs
bellinzona
futuro
ps
attenzione
cantone città
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-18 22:19:29 | 91.208.130.87