BELLINZONA
06.12.2017 - 17:200

Abbassare le aliquote dell'imposta sul reddito

È quanto chiede l'emendamento firmato da AreaLiberale e UDC

BELLINZONA - Settimana prossima il Gran Consiglio ticinese affronterà la proposta di riforma cantonale fiscale e sociale.

«Nell'intento di difendere gli interessi delle e dei contribuenti ticinesi, nonché di tutte quelle persone che con quotidiano sacrificio creano la ricchezza che la sinistra radicale intende sottrarre e ripartire», AreaLiberale ed UDC hanno preparato una serie di emendamenti «tesi a rafforzare ulteriormente la proposta di riforma proprio in vista del possibile voto popolare». Ogni giorno, da oggi fino al 18 dicembre, verrà reso pubblico uno o più emendamenti, come una sorta di calendario dell’avvento.

La proposta di oggi - AreaLiberale e UDC propongono di abbassare le aliquote dell’imposta sul reddito dall’attuale 15% all’11%, «rendendo il Ticino uno dei Cantoni più attrattivi della Svizzera».

Poiché il gruppo è cosciente «della precaria situazione delle finanze cantonali», propone che tale riduzione di aliquote avvenga a piccoli passi di 0.5% ogni anno, andando pienamente a regime nel 2025. «Ciò permetterebbe al Cantone di adattare il proprio piano finanziario e soprattutto di fare marketing territoriale nazionale ed internazionale alla luce di 8 anni in cui le imposte continuerebbero a diminuire».

Una volta a regime, la proposta andrebbe a beneficio di single con redditi imponibili a partire da CHF 50'600 annui e coppie a partire da CHF 76'700 annui,

Potrebbe interessarti anche
Tags
proposta
aliquote
arealiberale udc
arealiberale
imposta
reddito
udc
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-22 15:22:10 | 91.208.130.86