LOCARNO
28.11.2017 - 08:330

Proprietà comunali al comitato del PLR

Loretta Canonica ha deciso di lasciare il posto di capogruppo in seno al legislativo a Stefano Lucignano

LOCARNO - Riunito al nuovo Spazio ELLE, il Comitato della sezione di Locarno del Partito liberale radicale – che ha ratificato il passaggio di consegne da Loretta Canonica a Stefano Lucignano in qualità di capogruppo in Consiglio comunale – ha indicato le linee guida su alcuni importanti progetti per la Città. Dalla gestione all’avanguardia delle proprietà comunali (una novità la vendita di immobili) allo sfruttamento delle stesse (strizzando l’occhio a una collaborazione con il settore privato), passando per la promozione e la riqualifica del territorio, muovendosi sempre nel contesto di un’amministrazione oculata delle finanze.

Investimenti mirati, gestione delle proprietà comunali e promozione del territorio. La linea del Partito liberale radicale (PLR) di Locarno – emersa nel corso dell’ultima riunione di Comitato allo Spazio ELLE, fresco d’inaugurazione – è chiara, intraprendente e rivolta al futuro.

Loretta Canonica, che la sezione ringrazia sentitamente per il lavoro svolto negli anni, ha deciso di lasciare il posto di capogruppo in seno al legislativo. Dopo attenta analisi fra Ufficio presidenziale e municipali, il nome emerso per rivestire l’importante carica è stato quello di Stefano Lucignano, impresario costruttore classe 1974, eletto in Consiglio comunale nel 2016. Il nuovo capogruppo è pure diventato membro della commissione della gestione, mentre Loretta Canonica fa ora parte della commissione della pianificazione.

Il municipale Davide Giovannacci e l’ingegnere André Engelhardt, direttore dell’Ufficio tecnico comunale, si sono poi soffermati sulla gestione delle proprietà comunali. È stata anche l’occasione per presentare l’ingegnere Roberto Tulipani, direttore della divisione logistica e territorio di Locarno dallo scorso settembre. Il 52enne locarnese ha maturato una lunga esperienza oltre San Gottardo, assumendo importanti compiti all’interno delle Ferrovie federali svizzere, fra i quali il ruolo di direttore generale della TILO SA e di responsabile Regione Sud delle FFS.

Sul tavolo è stata posta la strategia di amministrazione degli stabili della Città, puntando su una gestione all’avanguardia grazie alla riqualifica e all’ottimizzazione di superfici e immobili. Nuovo è infatti il concetto di vendere delle proprietà comunali, sempre con la garanzia che il cittadino non venga danneggiato dall’operazione, anzi, che ne possa trarre vantaggio. Nel caso specifico si è fatto riferimento alla vendita degli stabili delle casse pensioni e del mutuo soccorso, nonché all’acquisto dell’ex deposito della Posta, che potrà aprire nuove prospettive per uno sfruttamento coscienzioso e propositivo degli spazi.

Spazi comunali al centro dell’intervento del sindaco Alain Scherrer, che elencando le molteplici opzioni a disposizione – dal PalaCinema al GranRex, passando per il Fevi – ha sottolineato il grande potenziale per l’organizzazione di eventi, avanzando l’ipotesi di un impegno per favorire, per esempio, il turismo congressuale. La linea presentata dal sindaco e approvata dal Comitato, è una collaborazione fra pubblico e privato con una leadership comunale. Un approccio pubblico-privato che permetterebbe di usufruire delle competenze di persone del settore (contatti, “know how” e tecnica), salvaguardando allo stesso tempo gli interessi della cittadinanza. Una partnership che non può prescindere da un’attiva sinergia fra tutti gli enti preposti (organizzazione turistica) e che potrebbe in futuro abbracciare una visione a più ampio respiro anche oltre i confini della Città.

Progetti e prospettive che devono inevitabilmente andare di pari passo con la gestione delle finanze della Città. Il capodicastero Davide Giovannacci e il responsabile delle finanze Gabriele Filippini hanno presentato il preventivo 2018, che rimane in linea con quelli (positivi) precedenti. Numeri favoriti da un’amministrazione oculata che permette ancora di poter intervenire a livello di investimenti a favore dei cittadini.

La sezione ricorda infine i prossimi appuntamenti: il pranzo natalizio del Gruppo donne liberali radicali di Locarno (sabato 9 dicembre alle ore 12.00 presso il ristorante Universo) e l’aperitivo sezionale (giovedì 14 dicembre alle 18.00 al PalaCinema).

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
proprietà comunali
gestione
proprietà
comitato
locarno
loretta canonica
capogruppo
città
canonica
lucignano
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-18 08:35:09 | 91.208.130.87