TiPress
CANTONE / SVIZZERA
10.11.2017 - 15:480

Via libera della Commissione a "Prima i nostri"

Al plenum viene proposto di concedere la garanzia della Confederazione al testo dell'iniziativa, approvata in votazione il 25 settembre 2016

BERNA - Le modifiche alla Costituzione ticinese introdotte con l'iniziativa popolare "Prima i nostri" lasciano un margine di manovra, assai limitato, per un'applicazione conforme al diritto federale e internazionale. È quanto ritiene la Commissione delle istituzioni politiche del Nazionale, che propone al plenum di concedere la garanzia della Confederazione al testo.

Se l'applicazione a livello di legge non dovesse essere conforme al diritto federale e internazionale, sarà possibile contestarla giuridicamente, si legge in una nota odierna dei servizi del parlamento.

L'iniziativa, approvata dal popolo il 25 settembre del 2016, mira proteggere la manodopera e istituire la preferenza indigena.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
iniziativa
prima
commissione
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 00:16:24 | 91.208.130.86