LOCARNO
06.11.2017 - 10:370

Ancora licenziamenti al S. Carlo, «ma non andava tutto bene?»

Aron D’Errico (Lega) e Mauro Cavalli (PPD) interrogano il Municipio di Locarno sulla situazione della casa anziani

LOCARNO - Nonostante le rassicurazioni del capo Dicastero Socialità Ronnie Moretti (PS), all’interno della casa anziani San Carlo di Locarno ci sarebbero ancora dei problemi. Infatti, negli scorsi giorni due caporeparto hanno ricevuto la lettera con cui si prospetta il loro licenziamento. Per Aron D’Errico (Lega) e Mauro Cavalli (PPD), si tratta della dimostrazione che i problemi tra il personale continuano a persistere. «Se si arriva ad una misura radicale come il prospettato licenziamento di due quadri superiori, dopo anni dall’esplosione del caso, c’è da chiedersi quanto tempo ci voglia ancora per risolvere in via definitiva le criticità che ancora permangono».

I due hanno dunque deciso di presentare un’interrogazione al Municipio in cui chiedono se effettivamente vi siano ancora dei problemi e  i motivi di questi nuovi licenziamenti.

Inoltre, domandano se il Municipio non ritinga che il dossier S. Carlo, che tuttora si trascina da anni con i suoi problemi, sia stato gestito adeguatamente e in modo tempestivo dal Capo Dicastero. «Facciamo notare che dopo l’allontanamento del Direttore Mordasini si sono succeduti ben due direzioni interimali e le cose non vanno ancora per il meglio», si legge nel testo.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
problemi
carlo
locarno
s
municipio
licenziamenti
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-22 22:53:19 | 91.208.130.86