CANTONE
24.10.2017 - 17:000

Code al San Gottardo: «Basta avere solo effetti negativi in Leventina!»

BELLINZONA - «Sempre e solo disagi per la Leventina?». Il tema ricorrente delle code al Gottardo, della chiusura dell’entrata autostradale ad Airolo e della chiusura ad intermittenza della galleria della Biaschina per permettere il flusso del traffico ha spinto Nadia Ghisolfi (PPD) a inoltrare una mozione al Governo.

Al Consiglio di Stato Ghisolfi chiede di «intervenire direttamente e/o presso gli opportuni uffici federali, introducendo un sistema che permetta, su presentazione di una ricevuta di pagamento, l’accesso all’autostrada nei periodi di forte traffico direttamente da Airolo».

«Chi dimostra di aver consumato un pasto in un ristorante in Leventina, o acquistato merce in un commercio della Leventina per almeno 40 franchi a testa, può accedere all’autostrada dall’entrata di Airolo anche quando questa è normalmente chiusa a causa delle colonne - aggiunge -. Le aziende della Leventina potrebbero mettere a disposizione dei turisti che rispettano i requisiti di consumo (40 franchi a testa) un apposito scontrino che verrà convalidato al momento di voler accedere all’autostrada».

Al Governo viene chiesto di valutare se sia meglio il rilascio di una ricevuta elettronica, o l’impiego di personale per la verifica della spese. «Anche l’ammontare di spesa per persona potrebbe essere rivisto verso l’alto o verso il basso a dipendenza delle valutazioni del Consiglio di Stato».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
leventina
code
gottardo
airolo
autostrada
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 15:49:54 | 91.208.130.87