TiPress
CANTONE
23.10.2017 - 10:260

Introdurre i big data al servizio della mobilità cantonale

Una mozione al riguardo è stata presentata al Consiglio di Stato dal gruppo PPD+GG

BELLINZONA - Capire e progettare il futuro delle strade ticinesi sarebbe più semplice se l’analisi dei flussi di traffico avvenisse tramite big data. Ne è convinto il gruppo PPD+GG, che ha presentato al Consiglio di Stato una mozione al riguardo.

L’obiettivo è ottimizzare la mobilità cantonale, «sulla scia di un Ticino pionieristico che vuole essere innovativo e proporre soluzioni concrete atte a migliorare la vivibilità delle nostre strade e della nostra aria».

Il problema - secondo i promotori - è che attualmente vi sono dati insufficienti per l'identificazione dei progetti con il miglior rapporto costi/benefici e non si ha una visione a lungo termine. Monitorare tutti gli utenti delle strade in modo anonimo tramite i loro smartphone permetterebbe di capire i flussi di traffico.

Il gruppo PPD+GG, rappresentato da Marco Passalia, chiede dunque al Consiglio di Stato di valutare l’introduzione dei big data per poter analizzare e progettare il futuro della mobilità cantonale.

Commenti
 
F.Netri 3 settimane fa su tio
Mi sembra un'ottima idea. Tuttavia, sarà difficile farla digerire ai "rurali" e agli analfabeti digitali.
miba 3 settimane fa su tio
@F.Netri ....ma per i rurali, gli analfabeti digitali (bella questa!), chi ragiona ancora con la propria testa, chi è pratico e non teorico, chi valuta il fattore costi/benefici oltre alle probabili conclusioni finali (e cioè come spesso accade soldi buttati al vento) e tanta gente è ancora più difficile comprendere perché spesso ci si ostina a rendere complicate nonché a voler complicare ulteriormente le cose ovvie e semplici
miba 3 settimane fa su tio
Ecco ancora chi si fa vivo affermando di aver scoperto l'acqua calda. A parte il fattore "privacy" (è legale fornire i miei dati in merito a come, dove, a che ora e per quali motivi mi sposto?) si sapeva già più di 20 anni fa che il traffico è paragonabile al principio del deflusso dell'acqua. Non c'è quindi bisogno di fare studi INUTILI e che costano soldi (di solito tanti....) ma basta individuare i "tappi" e provvedere. Più semplice di così proprio non si può.....
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
mobilità
data
mobilità cantonale
big data
stato
strade
ppd+gg
consiglio
gruppo ppd+gg
consiglio stato
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 00:13:19 | 91.208.130.86