Keystone
BERNA / CANTONE
18.06.2017 - 11:010

Dopo Burkhalter? «Una donna ticinese»

A rivelarlo è un sondaggio dell'istituto Opinionplus. Inoltre, quasi il 70% della popolazione crede che anche Schneider-Ammann debba lasciare l'esecutivo

BERNA - La maggioranza dei cittadini svizzeri (63%), secondo un sondaggio commissionato dal Caffè e dal SonntagsBlick all’istituto Opinionplus di Schwerzenbach (ZH), vorrebbe che al posto del dimissionario Didier Burkhalter in governo andasse una donna. I due terzi esprimono simpatia per un Ticinese e il 69% ritiene che anche Johann Schneider-Ammann dovrebbe lasciare l'esecutivo.

Il sondaggio è stato compiuto su un campione di 1.100 aventi diritto di voto intervistati tra il 15 e il 17 giugno. Le opinioni risultano alquanto divise su quale regione dovrebbe indicare il successore del ministro degli esteri: il 30% si pronuncia per il Ticino, il 21% per la Svizzera tedesca o la Romandia, mentre per il 17% la questione non si pone e a prevalere dovranno essere le capacità del futuro consigliere federale.

Nella Svizzera tedesca il 29% degli intervistati dichiara che il prossimo ministro spetta al Ticino, il 27% vedrebbe di buon occhio un esponente germanofono e il 18% un romando. Per quanto invece concerne gli intervistati in Romandia, il 35% vorrebbe un suo esponente, il 23% un Ticinese e soltanto il 7% uno svizzero tedesco.

Netto il risultato del sondaggio a sud della Alpi: il 77% vuole un consigliere federale ticinese e un misero 2% è a favore di un esponente o romando o svizzero tedesco.

Altro dato che emerge: dopo le dimissioni annunciate di Burkhalter per fine ottobre, quasi il 70% è dell'opinione che anche l'altro consigliere federale liberale radicale, Johann Schneider-Ammann, debba lasciare l'esecutivo. Il ministro dell'economia è il meno popolare tra i sette in carica.

6 mesi fa «È poliglotta ed esperto, ma ha anche troppi conflitti d’interesse»
6 mesi fa Burkhalter lascia. Cassis candidato ideale?
Commenti
 
lo spiaggiato 6 mesi fa su tio
Si potrebbe mettere un migrante... così, tanto per avere un punto di vista diverso dai normali canoni svizzeri...
Kama 6 mesi fa su tio
basta che non sia PS...
limortaccituoi 6 mesi fa su tio
@Kama Ma va là che non sai neanche dove stai di casa...
Kama 6 mesi fa su tio
@limortaccituoi ma che problemi hai?
MIM 6 mesi fa su tio
A me che il prossimo consigliere federale sia un ticinese o meno non mi interessa. Mi interessa che si occupasse anche del Ticino.
rojo22 6 mesi fa su tio
Speriamo che sia almeno in gamba. Tra Sadis e Cassis si può inserire un terzo concorrente. Il nome che finisce in IS è una condizione indispensabile?
maocr 6 mesi fa su tio
@rojo22 Tra tutti e due non so quale sia il male peggiore,e se lo vogliamo Ticinese chi cavolo se ne frega di che partito é,l'importante é che faccia gli interessi dei ticinesi,non come Abate o Lombardi e compagnia bella che ci fanno la scarpe, meglio un tedesco o romando che si occupa del popolo che certa gente.
Roli29 6 mesi fa su tio
Certo che già solo il fatto che sia stata nominata una certa ex-consigliera di Stato ticinese detta a suo tempo "gné gné", fa capire che ancora una volta il Ticino vuole perdere l'occasione buona!
limortaccituoi 6 mesi fa su tio
@Roli29 Soprannominata così da un manipolo di scappati di casa. Questo potrebbe rivelarsi un punto a suo favore.
shooter01 6 mesi fa su tio
Ho appena finito di gioire per la buona notizia e già arriva qualcosa di pessimo. Con tutti i disastri che hanno fatto le donne in politica, posso immaginare cosa succederà.
limortaccituoi 6 mesi fa su tio
@shooter01 Ci sono tre motivazioni possibili per quelli che hanno una considerazione delle donne come la tua: a) non hanno avuto l'affetto di una madre b) non hanno mai avuto una relazione sentimentale c) hanno più corna di una renna.
Danny50 6 mesi fa su tio
Ma sì, föö di ball tücc !
ziopecora 6 mesi fa su tio
conoscendo il tasso di arrivismo di Cassis non mi stupirei se per comunque conquistare il seggio non si sottoponesse ad un'operazione ballzac.
Equalizer 6 mesi fa su tio
Insomma anche in Svizzera stiamo subendo le influenze dei paesi vicini, se non appari almeno una volta alla settimana in televisione, non sei bravo. Chiaro se guardiamo i CF attualmente in carica... La Leuthard nel bene e nel male è la più attiva, Sommaruga verrà ricordata da molti Svizzeri per l'estremo servilismo all'Europa, con conseguenti danni al nostro paese, mentre i rimanenti 5 per essere stati il numero più alto di C.F. praticamente invisibili, intangibili ed insipidi in un solo mandato.
siska 6 mesi fa su tio
Francamente come ticinese vedo solo Dick Marti che però é poco probabile che vada a lui o che lui si metta a disposizione. Altri esponenti ticinesi non vedo neppure l'ombra di qualcuno in quanto troppo litigiosi e in conflitto. Spero sia una donna, penso a Marina Carobbio, altrimenti vedo solo esponenti oltre alpe. MAI cassis per carità, sarebbe la beffa delle beffe!
albertolupo 6 mesi fa su tio
@siska Dick Marty purtroppo è troppo in gamba per questo Cantone...
Equalizer 6 mesi fa su tio
@albertolupo Meglio una sedia vuota che Dick Marti di nuovo a Berna
pontsort 6 mesi fa su tio
@albertolupo Dick marty va bene sul piano internazionale, magari come ambasciatore, ma non come consigliere federale
siska 6 mesi fa su tio
@albertolupo Ciao albertolupo, eh sì hai perfettamente ragione. Dick Marty sarebbe scomodo per molti politici di questo cantone e poi mi sa che lui non vorrebbe neppure iniziare nuovamente la solita storia......
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
ticinese
sondaggio
burkhalter
lasciare esecutivo
consigliere
donna
consigliere federale
ministro
schneider-ammann
esecutivo
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-16 17:51:21 | 91.208.130.86