LUGANO
27.02.2014 - 18:130

Licenziati i due poliziotti violenti

Per il Municipio il comportamento degli agenti non è giustificabile

LUGANO - Sono stati licenziati i due agenti della polizia comunale di Lugano condannati a 18 mesi sospesi per aver sequestrato, picchiato e abbandonato un cittadino rumeno in un bosco di Arogno.

Per il Municipio - come riferisce la Rsi - il comportamento dei due non è giustificabile. Nonostante le autorità abbiano compreso il compito delicato e a volte difficile al quale i poliziotti sono chiamati.

 

L'episodio ha portato i vertici della polizia a riflettere e si deciderà ora se intervenire con una formazione degli agenti per evitare episodi simili in futuro.

 

I fatti - I due agenti fermarono l'uomo nei pressi della dogana. Fu fermato senza che nei suoi confronti fossero emerse irregolarità. Lo fecero scendere dall’auto e cominciarono a picchiarlo, colpendolo al volto e usando pure il manganello. Poi lo abbandonarono lungo la strada, al freddo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
agenti
poliziotti
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 02:35:06 | 91.208.130.87