TI Press
CANTONE
05.12.2017 - 15:210

Ripetuti atti sessuali con minori, docente del Locarnese nei guai

Il 51enne era stato arrestato nel maggio scorso ma Ministero pubblico e Polizia cantonale avevano chiesto ai media la massima riservatezza sul caso

LUGANO - La Procuratrice Capo Chiara Borelli ha terminato la delicata inchiesta che vedeva coinvolto un 51enne, cittadino svizzero e residente nel Locarnese, attivo quale docente nel settore delle scuole professionali.

Ministero pubblico e Polizia cantonale avevano chiesto ai media per ragioni di riservatezza dell'indagine, di non divulgare informazioni in merito all'arresto, avvenuto il 12 maggio scorso, per reati sessuali.

Ora, appurati i fatti, la Procuratrice Capo ha deciso di rinviare a giudizio l'uomo dinanzi alle Assise criminali di Locarno. Pesanti le accuse nei suoi confronti: reati di coazione sessuale (ripetuta), atti sessuali con fanciulli (ripetuti) e pornografia dura.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
atti
atti sessuali
docente
locarnese
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-22 07:12:39 | 91.208.130.86