Foto Keystone
CANTONE
25.08.2014 - 06:000

"Mi hanno rubato due bici in due mesi. Ho denunciato, ma servirà?"

I furti di biciclette sono in aumento da alcuni anni. In Ticino se ne contano oltre 400 nei primi sei mesi del 2014. Qualcuna viene recuperata ma non è facile

LUGANO - “È la seconda volta che mi rubano una bicicletta, nell’arco di tempo di due mesi e sempre nello stesso posto, a Molino Nuovo a Lugano.” Lo sfogo è quello di una ragazza che con la bici va a lavorare. “Entrambe erano legate con un lucchetto a un paletto, la seconda addirittura con uno di quelli lunghi e solidi, ma in entrambe le occasioni si sono portati via tutto, lasciandomi solo i lucchetti chiusi. Ho commesso un errore, per due volte ho lasciato le bici parcheggiate lì per una notte e non le ho più trovate”.

Probabilmente un professionista. Eppure i furti di bici rispetto ad alcuni anni fa sono in aumento.

La Polizia cantonale ci spiega che “in tutta Europa, Svizzera e Ticino compresi, negli ultimi 15 anni, il numero dei furti di veicoli a motore è in calo. La stessa tendenza è stata osservata inizialmente anche per le biciclette benché negli ultimi 5 anni la diminuzione si sia sostanzialmente arrestata, con chiari segnali di ripresa. Le biciclette sono obiettivi facili e attrattivi: sono disponibili in grandi quantità, sono facili da usare, lasciate senza dispositivo di sicurezza nel 25% dei furti subiti, come rileva l'ultimo sondaggio svizzero di vittimizzazione per l'anno 2011”.

 

“Sono stata in polizia a denunciare il furto. Per la seconda volta ovviamente. Ma non penso ci siano molte speranze. Eppure pensavo che le bici non fossero così appetibili per i ladri”, conclude la nostra lettrice.

 

Sulla base della segnalazione abbiamo chiesto alla Polizia cantonale alcune informazioni per capire se le bici rappresentano un oggetto di interesse per i ladri. Purtroppo la risposta è affermativa:

“In Ticino le biciclette rappresentano circa il 70-75% dei veicoli denunciati rubati, in Svizzera raggiungono una percentuale dell'85%. Bisogna considerare comunque che solo una parte dei furti viene segnalata alla polizia: in Svizzera nel 68% dei casi nel 2000, nel 60% nel 2005 e solo nel 57% nel 2011”.

 

Quanti furti ci sono stati nel 2014?

“Considerando i primi sei mesi negli ultimi tre anni, nel 2012 vi sono stati 346 furti segnalati, nel 2013, sono stati 457 e nel 2014 se ne contano finora 402, quindi la tendenza al momento è leggermente al ribasso. In gran parte si tratta di furti operati da singole persone, principalmente furti d'uso, ossia il veicolo è usato per un tragitto unico prima di essere abbandonato”.

 

Quante biciclette vengono recuperate?

“In Ticino il 6% dei casi si risolve con il ritrovamento del velocipede, e in meno del 2% il caso viene chiarito con l'identificazione di un imputato. Quest'ultima percentuale è del tutto simile a quella del resto della Svizzera“.

 

Quali sono i comuni e i luoghi a maggior rischio?

“Le aree urbane sono i luoghi maggiormente a rischio, in particolare gli stalli pubblici“.

 

Cosa deve fare una persona quando non trova più la sua bici?

“Il proprietario della bicicletta che ne ha subito il furto può denunciarlo presso un posto di polizia oppure scaricando il modulo appropriato dal sito della Polizia cantonale, da inviare poi per posta“.

 

Dopo la denuncia cosa accade, riuscite a chiarire i casi?

“Solo in minima parte i casi vengono chiariti. I motivi del basso tasso di chiarimento sono diversi. È infatti difficile che la polizia interpelli un ciclista anche perché le bici non hanno carta grigia né targa per risalire al proprietario. Vi è pure il fatto che diverse bici non hanno impresso un numero di telaio, diventando così quasi irriconoscibili. Inoltre, i veicoli abbandonati (specie se in parcheggi pubblici) non vengono rapidamente né sistematicamente identificati come tali. Infine, le vittime forniscono pochi o nessun dettaglio sui possibili autori”.

 

Esiste un mercato “nero” di rivendita di biciclette rubate in Ticino?

“Non abbiamo riscontri di un mercato nero di vendita di biciclette rubate in Ticino”.

 

Consigli per mettere al sicuro la propria bici?

“Consigliamo di adottare gli accorgimenti classici vale a dire di custodirla in un luogo chiuso oppure nell’impossibilità di farlo di munirsi di un lucchetto a catena di buone dimensioni”.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
polizia
biciclette
bici
furti
casi
svizzera
ultimi
veicoli
polizia cantonale
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 02:34:34 | 91.208.130.86