RAVECCHIA
12.11.2013 - 18:080

L'addio a Giorgio Orelli: "Torneremo a incontrarlo con riconoscenza"

I funerali si sono svolti nel pomeriggio, nella Chiesa di San Biagio

RAVECCHIA - I funerali di Giorgio Orelli si sono svolti questo pomeriggio nella Chiesa di San Biagio a Ravecchia. In questo quartiere il poeta ha vissuto per molti anni.

 

La cerimonia è stata celebrata dal parroco don Roberto Roffi. In seguito ha preso la parola anche il professore Pietro De Marchi dell’Università di Zurigo che ha ricordato Orelli con affetto: "Torneremo infinitamente a incontrarlo con riconoscenza e gratitudine”.

 

Le spoglie del poeta sono state seppellite a Prato Leventina. Nato nel 1921 a Airolo, lo scrittore era considerato uno dei maggiori rappresentanti della poesia contemporanea di lingua italiana ma anche un celebre traduttore, saggista e narratore.

 

Fu insignito nel 1988 del Gran premio Schiller, nel 1997 del Premio della Fondazione del giubileo dell'Unione di Banche Svizzere, nel 2001 del Premio Chiara alla carriera e nel 2008 del premio BSI.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
ravecchia
orelli
giorgio orelli
giorgio
riconoscenza
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 17:54:56 | 91.208.130.86