Il maestro Mario Campise, presidente PKE, e gli atleti vincitori a Montecatini Terme
LOSONE
30.12.2017 - 22:210

Samuele Löwen messaggero internazionale del karate integrato

L'atleta losonese, assieme ad altre sei persone, rappresenta la neonata Paralimpic Karate Experience

LOSONE - L’atleta losonese allievo dello Shotokan Karate Club Verbano diretto dal Maestro Mario Campise, con le sue performance può considerarsi messaggero internazionale del karate integrativo. Samuele, fa parte del gruppo composto di altri sei atleti affetti dalla sindrome di Down (quattro maschi e tre donne) di cui due di essi detengono attualmente il titolo di campione del mondo e rappresentano la neonata PKE che è l’acronimo di Paralimpic Karate Experience.

In collaborazione con la World United Karate Organization (WUKO), nel 2017 hanno intrapreso un percorso che ha coinvolto circa 30 persone tra ufficiali di gara e tecnici che hanno seguito un corso informativo sulla disabilità dove all’interno dello stesso sono stati presentati tutti gli aspetti delle tre grandi aree della disabilità ovvero “Fisica, Intellettiva razionale e sensoriale”.

Lo scopo del progetto e quello di promuovere nel mondo il Karate integrato attraverso seminari e competizioni dedicate a questo settore ma, sempre e comunque inserito in competizioni ufficiali per atleti normodotati organizzate dalle federazioni nazionali e mondiali.

Potrebbe interessarti anche
Tags
karate
samuele
karate integrato
messaggero internazionale
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 17:37:48 | 91.208.130.86