Tipress
LOCARNO
06.12.2017 - 16:000

Garanzie nero su bianco per gli ex dipendenti NLM

Accordo raggiunto con la SNL per la piena occupazione e salari invariati per tutto il prossimo anno. I sindacati: «Ora avanti con il CCL»

LOCARNO - Il tanto atteso sospiro di sollievo per i dipendenti della Navigazione Lago Maggiore (NLM) licenziati all’alba della scorsa estate è finalmente arrivato. La Società Navigazione Lugano che, in virtù della costituzione del nuovo Consorzio per la navigazione sui due principali bacini ticinesi sarà il loro nuovo datore di lavoro, ha finalmente messo nero su bianco le garanzie di piena occupazione e del mantenimento dei salari invariati per tutto il 2018.

Ne danno notizia i sindacati SEV, Unia e OCST in una nota congiunta, precisando che i dipendenti - riuniti oggi in assemblea a Locarno - hanno dato il loro assenso alla soluzione presentata ieri a Bellinzona.

Una vittoria si, ma che costituisce solamente il primo passo - viene sottolineato nella nota - in attesa delle trattative per il Contratto collettivo di lavoro che inizieranno il prossimo anno e per le quali i sindacati promettono di fare tutto il possibile per garantire le migliori condizioni in un settore di sviluppo per l’occupazione di cui il Cantone «ha grande bisogno».

1 mese fa Natale sereno sui laghi ticinesi
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
dipendenti
nlm
navigazione
sindacati
garanzie
occupazione
bianco
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-22 07:07:30 | 91.208.130.86