tipress
BELLINZONA
10.11.2017 - 06:020

«Il Cantone ci dà una miseria»

Protezioni animali: lo Stato assegna 10mila franchi l'anno a 6 associazioni in Ticino. «Ripartiti in modo ingiusto» secondo Emanuele Besomi della Spab

BELLINZONA - Emanuele Besomi ha fatto i calcoli spaccando il franco. «Quando troviamo un cane senza microchip il Cantone ci assegna 25 franchi al giorno per i primi due mesi, poi basta» conteggia. «Per gli interventi, invece, fatturiamo circa 100 franchi a uscita. Ma solo quando il Comune è convenzionato. Se no usciamo gratis». Sommando tutte le voci però i conti non tornano al presidente della Spab, che in un'intervista a tio.ch/20minuti si scaglia contro l'amministrazione cantonale.

«I fondi cantonali per il soccorso animali non sono distribuiti in modo equo in Ticino» lamenta Besomi. La Protezione animali di Bellinzona, sottolinea, è la più grande sul territorio e con i suoi 11 mezzi effettua soccorsi in tutto il cantone. Eppure riceve ogni anno appena 10mila franchi di contributi dal Cantone per garantire il servizio ai cittadini. «La stessa cifra va al canile della Stampa e alle altre quattro Protezioni animali presenti in Ticino» polemizza Besomi. «Peccato che ad eccezione di Locarno, per i soli animali di piccola taglia, e Biasca, siamo gli unici a fare interventi sul territorio, ben oltre i confini del Bellinzonese. A Lugano e Mendrisio, se i cittadini chiamano per chiedere un intervento, si sentono rispondere picche e poi chiamano noi».

Una sproporzione del servizio «a cui non corrisponde un adeguato trattamento nell'assegnazione dei contributi» secondo Besomi. La coperta è corta: il Cantone infatti assegna 60mila franchi all'anno alle Protezioni animali per svolgere il loro mandato. Diviso sei, fanno 10mila a testa. «Alle associazioni era stata promessa una revisione del sistema di finanziamento e un aumento dei fondi ma «ormai sono passati tre anni e non se n'è più saputo nulla» sbotta Besomi. «Continuiamo ad aspettare facendo affidamento sulle donazioni dei soci. Considerando che nelle casse cantonali entrano ogni anno almeno 700mila franchi dalle tasse sugli animali, quello che riceviamo è una miseria. I possessori di animali pagano le imposte, hanno diritto a un servizio garantito». Competente in materia è l'ufficio del Veterinario cantonale, ma nei giorni scorsi non era raggiungibile per un commento.

Commenti
 
beta 6 giorni fa su tio
?????
beta 6 giorni fa su tio
Tale padre e tale figlio ? Grandezze e sempre a frignare per mantenerle ?
aquila bianca 6 giorni fa su tio
@beta Come ben sai, un ciliegio non può produrre una mela...;-xD In questa società, come in altre di cui abbiamo parlato recentemente, lo scettro passa di generazione in generazione... e non mi meraviglio più di questi intrallazzi famigliari.. ;-(( Ciao beta, buon week end ;-**
Patrizia Patti 6 giorni fa su fb
Meglio spendere 8 miliardi x i nuovi aerei no?
benedetta15 1 settimana fa su tio
per correttezza d'informazioni ho verificato sul sito del veterinario cantonale. Il cantone riceve Fr. 25.00 per cane dal municipio, il resto rimane al municipio. La domanda sorge spontaneo cosa fanno i municipi con i soldi della tassa sui cani?
corof 1 settimana fa su tio
@benedetta15 Raccolgono tanta tanta me.da, e non solo dagli appositi cestini!
benedetta15 1 settimana fa su tio
@corof Mi dispiace c'è tanta, troppa gente maleducata e menefregista. Se possibile controllare e multare!
benedetta15 1 settimana fa su tio
non mi risulta che i soldi dati dal cantone alle protezioni siano per gli interventi, infatti tali compiti spettano alle autorità comunali che peraltro si dividono assieme al cantone i soldi dei cani. La SPAB pubblicizza in continuazione che interviene da Airolo a Chiasso e per questo si è dotata dei mezzi necessari. Allora non capisco perché polemizza se viene chiamata, tanto più che con l'avvento dei microchip quasi la totalità dei cani viene poi riconsegnata ai legittimi proprietari che pagano l'intervento. In fondo se intervenisse la polizia o il municipio leggerebbero immediatamente il microchip, risalendo al proprietario e nella maggior parte dei casi il medesimo verrebbe riconsegnato senza farlo passare da un canile. Per gli altri animali torniamo al punto di partenza o l'intervento lo fa l'autorità preposta (comuni/guardiacaccia). Se la SPAB lo vuole fare secondo me e solo perché ha un tornaconto, sia esso mediatico o lucrativo. Ha più lavoro??? Anche se fosse, che dubito, ciò non significa per forza di cose più spese.. del resto è fortunella ha molti volontari, non ha ipoteche o affitti (il terreno è di proprietà del comune). Poi da quello che spesso si legge ha la fortuna di avere innumerevoli benefattori che gli offrono di tutto e di più. Lo scopo del mio scritto è chiarificatorio e soprattutto non sopporto che per forza di cose per apparire bisogno sempre denigrare gli altri che magari fanno bene il loro lavoro senza tanta pubblicità. Ultimo appunto: La SPAB è una delle poche protezioni non iscritta a registro di commercio... a buon intenditore poche parole
tip75 1 settimana fa su tio
i lasciti non hanno nulla a che edere con i finanziamenti dello stato, evidentemente non amate gli animali e lo stato qui sembra un paese del terzo mondo con la sua devoluzione...tristissima, in compenso chissà quanti milioni per tante altre baggianate all'estero
Tato50 1 settimana fa su tio
@tip75 Però non li rifiutano e non si parla di decine di migliaia di franchi. Che nesso c'è poi "sull'evidentemente non amate gli animali" ? Meglio amarli che lucrare su di loro ;-(( Il terzo mondo è chi non arriva a fine mese e al 20 ha il frigo vuoto !!!!!!!!!!!!
Pippo70 1 settimana fa su tio
Sempre a lamentarsi, ma dei lasciti milionari che ricevete, state zitti zitti...
fapio 1 settimana fa su tio
@Pippo70 Parla chiaro, cosa intendi?
Tato50 1 settimana fa su tio
@fapio Ville nel Locarnese,per esempio, oltre a cospicui contributi da parte di una benestante passata a miglior vita, senza contare altri. Parlo della SPAB che ti fa pagare un cucciolo "meticcio" 400 franchi che viene dalla ex Jugoslavia e se lo riporti indietro perché ha mandato la moglie al Pronto Soccorso, ti senti dire "non sa gestire i cani" (dopo averne avuti 14 molti dei quali istruiti per lavoro) e dell'importo pagato non vedi più un accidenti ;-((
fapio 1 settimana fa su tio
@Tato50 sarebbe ineterssante sapere cosa dice la SPAB di questi casi (villa e cane jugo).
Tato50 1 settimana fa su tio
@fapio Ha la possibilità di farlo ma forse sarebbe il caso che sorvoli se non vuole fare "autogol". Una Società che ha oltre 20'000 sostenitori che pagano una tassa minima di Fr. 10.- (chi vuol donare di più è sempre il benvenuto) ha certamente le sue spese fisse ma ha anche la fortuna di chi opera come volontario (tanto di cappello a quest'ultimi) ma frigni meno che di pubblicità se ne fa già abbastanza quando leggi, con tanto di foto, mezza pagina di un giornale per aver salvato un gatto che non scendeva dalla pianta ;-))
Tato50 1 settimana fa su tio
@fapio Ho dimeticato una sola cosa con la quale concordo con lui. In base alla mole di lavoro forse un trattamento di favore se lo meriterebbe, per il resto rimango sulle mie posizioni.
aquila bianca 1 settimana fa su tio
@Tato50 Eh caro Tato*, se la mole di lavoro viene calcolata per le ore che la metà della famiglia scorrazza con i mezzi della società, allora sono "attivi" 24su24 per 365 giorni l'anno. Era già così quando il direttore era il padre, e mi son sempre chiesta; ma quanti interventi ci sono in una giornata...settimana... anno.... Usassero i mezzi propri per i loro spostamenti, in questo modo si risparmierebbe sul carburante e la manutenzione dei mezzi. .... besomi, besomi mucho... ;O) Come va con Sky.. ?? Buon week end Tatone.. ;-**
Gennarino Cat 1 settimana fa su fb
cambiare ragione sociale, e trasformarsi una cooperativa pro finti asilanti questo fa sì che cantone e confederazione li ricoprano di soldi....
F.Netri 1 settimana fa su tio
Sempre a lamentarsi, 'sti animalisti!
aquila bianca 1 settimana fa su tio
@F.Netri Eh caro Tato*, se la mole di lavoro viene calcolata per le ore che la metà della famiglia scorrazza con i mezzi della società, allora sono "attivi" 24su24 per 365 giorni l'anno. Era già così quando il direttore era il padre, e mi son sempre chiesta; ma quanti interventi ci sono in una giornata...settimana... anno.... Usassero i mezzi propri per i loro spostamenti, in questo modo si risparmierebbe sul carburante e la manutenzione dei mezzi. .... besomi, besomi mucho... ;O) Come va con Sky.. ?? Buon week end Tatone.. ;-**
aquila bianca 1 settimana fa su tio
@F.Netri Normalmente, gli animalisti stra convinti non mangiano carne. Anni fa ho partecipato a un corso di cucina, nella serata dedicata alla selvaggina, avevo vicine la mamma e la sorella di SupermannBesomi... ;o) La cosa strana é che hanno partecipato solo in "quella" serata... ;xD Buon week end Netri.. ;-)))
aquila bianca 1 settimana fa su tio
@F.Netri Anche se é palese, ti chiedo scusa per averti inviato il post in risposta a Tato... Sorry....;-( Sto nuovo sistema, mi piace poco. Saluti Netri ;-))
F.Netri 1 settimana fa su tio
@aquila bianca Non ti preoccupare, non mi hai disturbato. :-))))
Vincenzo Nicastri 1 settimana fa su fb
Ormai interesse è solo alla vendita di armi,
David Balzo 1 settimana fa su fb
Per la vendita di armi dovresti rivolgerti all’america o all’italia.
lügan81 1 settimana fa su tio
Sempre piu in basso il cantone ...anche qui....ormai è il titanic
Pietro D'angelo 1 settimana fa su fb
con un nuova legislazione "protezione" si possono abbassare i costi ed evitare il relativo "business", meditate gente, meditate
Sandra Paltenghi 1 settimana fa su fb
E' una vergogna!!!!😈😈😈🐸
Valeria Tenderini 1 settimana fa su fb
.......meglio darli ad "altri"........ci siamo capiti??
Ale Ssandra 1 settimana fa su fb
una vergogna, in realtà ci sono anche molte associazioni che non prendono nulla :)
Michy Gibe 1 settimana fa su fb
Vogliamo parlare dei lasciti milionari che ha ricevuto in anni la SPA? Penso che le loro finanze siamo sopra ogni aspettativa
Manuela Decarli 1 settimana fa su fb
mi hai rubato le parole di bocca
Sabrina Piacente 1 settimana fa su fb
Ci sta ma non si capisce perché ci sono SPA che non fanno nessun intervento, se hai bisogno ti dicono che non possono fare niente e ti trattano pure male perché devono prendere quei soldi?
Angelo Michele Maiorano 1 settimana fa su fb
Michy Gibe....documenti per favore
Manuela Zanolari-volpi 1 settimana fa su fb
ne hanno parlato tutti i giornali erano stati lasciati al padre
Bruna Bralla 1 settimana fa su fb
Vergogna !!!
Laila Berger 1 settimana fa su fb
Meglio mantenere gli asilanti, vero? Che schifo!
Angelo Michele Maiorano 1 settimana fa su fb
Il Cantone riceve 700 mila franchi annui dalle imposte e non discerne i servizi dei 6 enti riceventi nel distribuire 60 mila mila franchi annui: nemmeno il 10% di 700mila che riceve: cavoli se costano gli impiegati cantonali! Certo che a confronto dei milioni che prende la Caritas dalla Confederazione, questi 60 mila sono come una mancia, e si sa che la mancia non si è più obbligati a darla. "Il signor Besomi lamenta....", dice l'articolo.... e ti danno addosso se ti lamenti mica danno addosso ai gai che intascano 700 mila franchi.
Luca Mer 1 settimana fa su fb
E quanto viene sperperato invece per i finti rifugiati?
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
cantone
besomi
franchi
miseria
protezioni
servizio
protezioni animali
ticino
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-17 18:43:30 | 91.208.130.86