CANTONE
10.11.2017 - 07:560

Si va verso un unico ospedale cantonale di riferimento

La proposta avanzata da Simone Ghisla (Ppd), Maristella Polli (Plr) e Franco Denti (Verdi) è stata sotenuta dalla maggioranza della Commissione sanitaria

LUGANO - Un unico ospedale cantonale di riferimento dove raggruppare la medicina altamente specializzata. La proposta avanzata da Simone Ghisla (Ppd), Maristella Polli (Plr) e Franco Denti (Verdi) è stata sotenuta dalla maggioranza della Commissione sanitaria, che ha sottoscritto il rapporto favorevole di Omar Terraneo (Plr).

Secondo il relatore un ospedale di riferimento permette di ipotizzare una massa critica maggiore di pazienti, e questo «permetterà di attirare nel cantone medici specialistici altamente qualificati e ciò permetterebbe di evitare che, come accade oggi, una parte di pazienti si rivolga oltre San Gottardo per farsi curare».
Dove verrà ubicato il nuovo ospedale? Di certo non verrà costruita una nuova struttura. Troverà sede o a Lugano o a Bellinzona.

L'idea non piace ai socialisti per i quali bisogna mantenere la situazione attuale dato che l’ospedale multisito dell’Eoc è già un unico ospedale cantonale. Inoltre paventano il timore che gli ospedali di periferia possano essere considerati ospedali di serie B. Ma Omar Terraneo (Plr) libera il campo dai dubbi: «No.L’ospedale cantonale di riferimento non si contrappone a quelli di valle. Questi continueranno a mantenere una medicina di prossimità e di famiglia. L’ospedale cantonale servirà invece quale supporto, poiché offrirà la medicina altamente specializzata».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
ospedale cantonale
ospedale
riferimento
unico ospedale
unico ospedale cantonale
cantonale riferimento
ospedale cantonale riferimento
medicina
plr
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 21:09:45 | 91.208.130.86