foto lettore
BRIONE SOPRA MINUSIO
13.09.2017 - 13:170

«I cacciatori usano conigli vivi come esca»

L’allarme è stato lanciato da alcuni cittadini e condiviso dall’associazione Angels4Animals. Il guardiacaccia: «I cinghiali non sono attratti dai conigli»

BRIONE SOPRA MINUSIO - «Dei cacciatori stanno usando illegalmente dei conigli vivi, imprigionati dentro scatole di cartone, nei boschi in vicinanza di abitati, per attirare i cinghiali». Alcuni cittadini segnalano questa pratica nel Sopraceneri. L’associazione animalista Angels4Animals ha condiviso sulla sua pagina Facebook la denuncia di queste persone, che sostengono che «oggi sono state trovate due scatole, una vuota con un coniglio morto nelle vicinanze, una con un coniglio vivo ma terrorizzato».

Il post contiene anche un invito alle persone affinché indossino abiti dai «colori visibili», considerato che «ai cacciatori è permesso di avvicinarsi fino a 50 metri dalle zone abitate». Il post è già stato condiviso da quasi 50 ticinesi, che hanno espresso sdegno nei commenti.

«Non sono stati i cacciatori» - L'associazione Angels4Animals ha contattato il guardiacaccia che l'ha informata di non avere ricevuto alcuna segnalazione. L'ipotesi che i conigli siano stati portati nel bosco dai cacciatori per attirare i cinghiali, pertanto, sembrerebbe infondata. 

A conferma di questa tesi, il guardiacaccia ha inoltre informato l'associazione che «i cinghiali non sono attratti da conigli».

Commenti
 
bobà 2 mesi fa su tio
I vermi di terra come esca per prendere il pesce persico i cagnotti come esca per prendere le alborelle Questi poveri vermetti li trafiggo con l'amo mentre sono ancora vivi. (se non altro i conigli dell'articolo non vengono trafitti, sono fortunati) Poi per la pesca alla trota ed al luccio, infilzo le alborelle vive con degli ami grossi (le stesse alborelle che ho preso prima con i cagnotti) CIOOOO, che paura, adesso gli ANIMALISTI, tanto per far CASSETTA mi denunceranno e pretenderanno un risarcimento finanziario, come hanno fatto per i diritti d'autore del selfie fatto dal macaco http://www.tio.ch/News/Estero/Attualita/1163742/Si-e-conclusa-con-un-accordo-la-causa-per-il-selfie- scattato-da-un-macaco
moonie 2 mesi fa su tio
@bobà ahahahah sei sull'orlo di una crisi di nervi.. calmati che non ti c..a nessuno
Corsica 2 mesi fa su tio
@bobà ahahahahahahha! Grande!!!!
gabola 2 mesi fa su tio
@bobà ma non puoi....i cagnotti ora li mangiamo noi,ci ciuli il cibo ,)
moonie 2 mesi fa su tio
senza voler entrare nel merito... ma mi dovete spiegare perché chi viaggia solo in auto e cambia guardaroba una volta al mese, o va in montagna con le infradito deve essere per forza veggie e animalista! :-) detto questo sarò d'accordo con la caccia solo quando anche gli animali potranno imbracciare un fucile
pulp 2 mesi fa su tio
@moonie Quelli che vanno in montagna con le infradito sono pericolosi soprattutto per se stessi - in parte anche per quelli che poi li devono andare a soccorrere. Difatti si legge regolarmente sui giornali di qualche "tüdro" che hanno dovuto rimorchiare sulle nostre montagne. ps. Io invece sarò d'accordo sul principio di uguaglianza fra uomini e animali quando un criceto dipingerà la cappella sistina e allora?
moonie 2 mesi fa su tio
@pulp infatti sono d'accordo... una volta ho visto una foto di una su un ghiacciaio in infradito, nessuno le ha chiesto se era animalista ps. al criceto non frega niente di dipingere la cappella sistina... per contro ci sono altri animali che dipingono (elefanti, delfini, scimmie antropomorfe,..) e gli umani ci fanno un sacco di soldi facendo pagare un biglietto!!
Bacaude 2 mesi fa su tio
@moonie Cara moonie so come la pensi a riguardo e ne hai tutto il diritto. Il mio era un esempio per far notare il paradosso che a volte passa tra alcuni (e sottolineo alcuni) cacciatori, che conoscono la natura perfettamente e, sempre alcuni, animalisti che non hanno la piena coscienza di quanti comportamenti poco rispettosi hanno (come x esempio consumare soia, devastante dal punto di vista ambientale). Detto questo nel mio post mi permettevo solo di far osservare alcune cose importanti che, al momento, vengono fatte dai cacciatori; come la spedizione ai laboratori cantonali di campioni. Attività importantissima x monitorare gli animali. Dicevo anche che la caccia, statistiche alla mano, sta andando davvero scemando e probabilmente le autorità (come già succede in Inghilterra o in Svezia) dovranno abbattere molti animali (cinghiali soprattutto) per i danni che provocano. Senza inoltre che nessuno se ne alimenti. Credo insomma che in Svizzera la caccia sia ben regolamentata p.s. Trovo inoltre che l'allevamento intensivo per un animale sia peggio.
Bär 2 mesi fa su tio
patetici non avete nient'altro da fare nella vostra vita che dare addosso ai cacciatori!!
Salarteam 2 mesi fa su tio
@Bär Non sono ne contro la caccia ne contro i cacciatori e non conosco le regole della caccia, se questo é permesso dal regolamento tutto ok, ma se non lo fosse non tratta pi?u di caccia ma bracconaggio!!!!!!
Cleofe 2 mesi fa su tio
anche i pescatori usano i vermi vivi. quindi `?
Bär 2 mesi fa su tio
@Cleofe quindi secondo le teorie animaliste sono anche loro degli assassini ....
MIM 2 mesi fa su tio
Ieri ho visto un pescatore che infilzava un verme vivo all'amo per attirare i pesci. Dove posso denunciarlo? :-)
Zico 2 mesi fa su tio
@MIM all'associazione amici del verme e della capra . l'indirizzo lo conosci.....
Nicklugano 2 mesi fa su tio
Cinghiali attirati con conigli vivi, ma per piacere !! Mi sa che il coniglio in scatola (non di certo un bocconcino prelibato per un cinghiale) sia servito ad attirare il boccalone di turno. Potrei ancora capire una volpe, ma di certo non un cinghiale.
pulp 2 mesi fa su tio
@Nicklugano Che poi parlano di scatole di cartone.... I conigli, da una scatola di cartone, riescono a fuggire dopo un po'..... ho visto conigli rosicchiare le loro gabbie di legno e crearsi un Varco.... figuriamoci con il cartone.....
Bacaude 2 mesi fa su tio
Non sono un cacciatore ma anche a me questa sembra onestamente un'idiozia. Come già fatto notare da altri le prede sono quasi tutte erbivore e non ho mai visto un cinghiale sbranare prede vive...cmq Giova ricordare a chi si scaglia contro una categoría in toto che molti dei nostri sentieri e boschi sono puliti e monitorati dai cacciatori. Inoltre, cosa forse più importante, sono loro con gli invii dei campioni che permettono di verificare la sanità o meno di un gruppo di animali impedendo per tempo il diffondersi di eventuali malattie potenzialmente ben più pericolose dei cacciatori. Bisogna comprendere e avere pazienza. Molto è stato fatto per rendere la caccia sostenibile e, probabilmente, sta diventando una pratica desueta che andrà forse con lo scomparire (alle nostre latitudini). Conosco alcuni cacciatori che hanno un'eccellente conoscenza della natura e un impatto ambientale molto minore dell'impiegata veggie che si sposta solo in auto e cambia guardaroba un volta al mese. Quindi ostinarsi senza ammettere che ci sono lati positivi (il monitoraggio degli animali) pensó sia una caccia alle streghe un pò ideologica.
skorpio 2 mesi fa su tio
@Bacaude Cinghiali che mangiano conigli....ahahahahahahahahahah
pulp 2 mesi fa su tio
Questa sembra una bufala del primo di aprile.... ma siamo in settembre..... I cinghiali, sono sostanzialmente onnivori, anche se in prevalenza la loro dieta é a base vegetale (ghiande, castagne...) A volte mangiano anche insetti e se proprio capita, anche qualche carcassa. In generale, se volessi mettere una "trappola" per il cinghiale, facendo in modo che la reputi "gustosa", metterei sicuramente un sacco di mele, piuttosto che un coniglio.... Detto questo, ridicolo anche il commento relativo al fatto di poter sparare a 50 metri dall'abitato. Primo perchè ogni cacciatore (che deve sostenere esami importanti per staccare la patente) é tenuto a verificare soprattutto la traiettoria di tiro e a non mettere in pericolo gli altri..... sarebbe infatti peggio sparare a 500 metri dall'abitato in direzione dello stesso che non a 50 metri, in direzione di un bosco senza case e cascine o qualsivoglia altro insediamento umano. Ma poi anche sulla questione di "fare attenzione"..... la caccia si svolge la mattina prestissimo o la sera..... e non ad orari delle tipiche scampagnate in montagna. Inoltre a meno che uno non si vesta con una pelliccia, difficilmente può essere scambiato per un cervo o un camoscio.... senza contare che al giorno d'oggi gli apparecchi ottici (cannocchiali) sono di una qualità estrema e a 200 metri, anche se uno tentasse di "mimetizzarsi" non lo scambi di sicuro per un cervo. Insomma ancora una volta devo constatare che pur di gettare fango su una categoria, si tenta di banalizzare tutto e rendere "atroce" l'arte venatoria..... ma a furia di sparate come questa, a perdere credibilità sono solo coloro che le raccontano.... un po' come quello che gridava al lupo al lupo.....
curzio 2 mesi fa su tio
@pulp "... anche se uno tentasse di "mimetizzarsi" non lo scambi di sicuro per un cervo. ..." Ancora un grave incidente di caccia nei Grigioni: presso Disentis, nella Surselva, un cacciatore ha sparato stamane per errore a un collega, prendendolo per un cervo. A un certo momento uno dei cacciatori, appostato più in basso nel pendio, ha creduto di vedere un cervo e ha sparato, ma ha colpito a una coscia un collega che si trovava più in alto. (Fonte: Tio 30/09/2016)
pulp 2 mesi fa su tio
@curzio Per l'amor di cronaca, cita anche qualche statistica.... così vedrai che se l'errore può capitare - non so quanti siano in totale i cacciatori in Svizzera, ma ho trovato un dato al 2010 che li fissava a 30'000. Ecco se andiamo a vedere questi incidenti, vedrai che l'incidenza percentuale é inferiore a quella degli animalisti che vanno in montagna con le infradito e poi cadono in qualche dirupo.
pulp 2 mesi fa su tio
@curzio E comunque, anche se accade (e come ho scritto sotto.... con una percentuale che rasenta la probabilità di essere colpiti da un fulmine) bisognerebbe davvero anche chiarire la dinamica. Il cacciatore esperto, spara per uccidere l'animale e non tenta un tiro a quello che si muove con il rischio che la bestia poi scappi.... e appunto con il rischio che non sia un ungulato ma un umano.... in taluni casi si é scoperto che l'amico colpito dall "amico" cacciatore, aveva una relazione con sua moglie..... vedi tu.
curzio 2 mesi fa su tio
@pulp Per l'amor della cronaca... durante i periodi di caccia si possono leggere regolarmente notizie di cacciatori che impallinano persone perchè scambiate per cervi, cinghiali... Google -> cacciatore scambia cinghiale (o cervo). Che poi percentualmente i casi sono relativamente pochi... beh... è sperabile, ci mancherebbe altro!
Mag 2 mesi fa su tio
Si potrebbe vietare acquisto, distribuzione e vendita di selvaggina da parte di cacciatori privati. Chi va a caccia si mangia quello che caccia. E i ristoranti come fanno a servire selvaggina locale? Posto il problema, qualcuno troverà una soluzione che escluda l'acquisto di selvaggina dai cacciatori privati. Non posso mica fare tutto io neh!
pulp 2 mesi fa su tio
@Mag Se ti può consolare, la maggior parte della selvaggina che si consuma in questi periodi nei ristoranti, viene dall'importazione - tipicamente il capriolo dall'australia o nuova zelanda. In realtà il tuo commento non lo capisco, perchè I cacciatori (quelli veri e che sono la maggior parte) non vanno a caccia per vendere la loro preda. Semmai capita che ne vendono se ne hanno in eccesso (la tipica annata fortunata). E comunque sarebbe carino se riuscissi a spiegarmi che differenza c'é tra la sella nostrana e quella di origine australiana - detta altrimenti, in entrambi I casi il capriolo é morto!
Mag 2 mesi fa su tio
@pulp Se sia meglio consumare selvaggina Svizzera o australiana, che penso proprio debba essere surgelata per poter essere trasportata in Svizzera, non è l'argomento del mio post. L'annata fortunata significa anche che il cacciatore quell'anno uccide più animali di quelli che può consumare, non capisco quindi perché sia necessario essere fortunati, a meno che qualcuno consideri giusto andare a caccia per il diletto di uccidere più animali possibili. Non sono contro la caccia se esercitata per un buon pasto a basso costo o se questo serve per abbattere animali che con il loro proliferare potrebbero distruggere un ecosistema. Quindi vieterei la vendita o l'acquisto di selvaggina da parte dei privati. La tua opinione sulla caccia invece qual'è?
pulp 2 mesi fa su tio
@Mag La mia opinione pensavo si potesse leggere fra le righe. Ad ogni buon conto la ritengo un'attività assolutamente normale e che peraltro fa parte integrante del nostro stesso essere "umani". Al giorno d'oggi la caccia riveste una grossa importanza soprattutto per quanto riguarda il controllo sul "numero" di talune specie - il caso dei cinghiali é emblematico, vista la facilità con cui si riproducono. I danni alle colture spesso sono devastanti e quindi ben venga la caccia come regolatore e deterrente. Detto questo, ci sono anche aspetti sul controllo del territorio.... cosa questa che cacciatori e aggiungo pescatori fanno sicuramente meglio degli animalisti da poltrona. Inoltre ritengo che gli esami per staccare la licenza siano ad un livello tale da poter seriamente considerare il cacciatore come un esparto nel suo essere - e non come si vuole fare credere un mezzo Rambo in giro con il fucile. Se proprio devo fare un appunto, sono contrario alla caccia fatta in Africa, in quell caso, davvero solo per il diletto di farsi un "trofeo"..... anche perchè l'avvicinamento degli animali ha ben poco di "sportivo (fatto con le jeep e non sgarbellando su una montagna) ed inoltre non c'é nessuna logica nemmeno nel consumo di quegli animali - qui da noi, che siano mangiati dai cacciatori stessi (amici e parenti) o che siano venduti, perlomeno vengono consumati e non lasciati marcire nel bosco. Ecco questo é quanto.
Zico 2 mesi fa su tio
@pulp concordo al 100%. stavo per scrivere più o meno le stesse cose ma vedo che ci hai pensato tu anche per me
DfG 2 mesi fa su tio
Idiozie animaliste! Mai sentito di pollai depredati da cinghiali.
pulp 2 mesi fa su tio
@DfG quoto!
USSColeDG67 2 mesi fa su tio
Concordo!
dudo 2 mesi fa su tio
"Cacciatori"??? Persone incivili e basta!!! Il Ticino diventa sempre peggio!!!!
Bär 2 mesi fa su tio
@dudo di cosa vivi tu, d'amore e basta? AHAHAHA cosa pensi che uccidono le prede per divertimento?
Zico 2 mesi fa su tio
@dudo ti auguro di non incontare un cinghiale o ancora meglio una cinghiala con i suoi piccoli...pregherai e implorerai per avere un cacciatore vicino. a me è successo e non è stato divertente
Tags
conigli
cacciatori
cinghiali
associazione
conigli vivi
angels4animals
guardiacaccia
ULTIME NEWS Ticino
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-17 20:12:45 | 91.208.130.87