Tipress
CANTONE
17.07.2017 - 09:420

BSI, il prezzo è di 971 milioni

La banca zurighese EFG International ha concordato il valore d'acquisto finale con il precedente proprietario, il gruppo brasiliano BTG Pactual

LUGANO - C'è l'accordo sul prezzo di BSI: la banca zurighese EFG International ha concordato con il precedente proprietario, il gruppo brasiliano BTG Pactual, un valore di acquisto finale di 971 milioni di franchi.

Lo ha annunciato oggi EFG, precisando che tutte le altre condizioni dell'intesa rimangono invariate. Al momento dell'annuncio della transazione, alla fine di febbraio 2016, si era parlato di 1,33 miliardi e ancora nell'ottobre scorso la stima era di 1,06 miliardi.

Alla luce del coinvolgimento dell'istituto luganese nello scandalo di corruzione del fondo sovrano della Malaysia 1MDB e considerati i deflussi di denaro della clientela, EFG puntava ad ottenere uno "sconto" che portasse il prezzo a 784 milioni.

In aprile EFG aveva indicato di aver integrato la quasi totalità di BSI, ormai filiale al 100% del gruppo zurighese. Come noto l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) aveva condizionato il suo benestare all'operazione al fatto che la banca ticinese venisse dissolta dopo l'integrazione. L'assorbimento sta avendo importanti ripercussioni sull'impiego.

EFG pubblicherà i risultati semestrali il 26 luglio.

 

Commenti
 
rojo22 4 mesi fa su tio
E' tempo di saldi?
Danny50 4 mesi fa su tio
Banca Stato non offriva la medesima cifra ? Occasione persa ?
pulp 4 mesi fa su tio
@Danny50 Alla tua prima domanda si può rispondere di si - le cifre erano più o meno quelle. Alla seconda domanda invece non si può rispondere o meglio..... ti ricordo che a quell punto, il proprietario di BSI erano i brasiliani di BTG Pactual. Chiaramente se tu sei il venditore, vendi a chi ti offre il maggior prezzo ed in questo senso, l'offerta di EFG era migliore. Il fatto che si sia scesi dagli iniziali 1.33 miliardi proposti agli attuali 971 milioni fa invece parte di come era redatto il contratto che sicuramente prevedeva la possibilità di riduzione del prezzo nel caso in cui ci fossero state molte fuoriuscite di client da BSI. Cosa questa che si é puntualmente avverata, visto che dopo la botta FINMA, molti client hanno lasciato l'istituto (a dire il vero anche molti consulenti....). Ecco quindi questa rinegoziazione ed ecco quindi spiegato il prezzo.
Nicklugano 4 mesi fa su tio
@pulp Esattamente
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 00:11:54 | 91.208.130.86