Tipress
CANTONE
06.06.2017 - 08:390

Settecento passeggeri di troppo per il tunnel Alptransit

Costretti a scendere dal treno per questioni di sicurezza. Le Ffs: «È successo una decina di volte»

BELLINZONA - «Tutti in carrozza, treno in partenza!» Ma se i passeggeri sono troppi? C’è chi è costretto a scendere per poi aspettare un treno successivo. È quanto succede alla stazione di Bellinzona per i convogli diretti a nord attraverso la galleria di base del San Gottardo. Dall’11 dicembre 2016, quando il tunnel è ufficialmente entrato in servizio, si conta una decina di casi, per un totale di circa settecento persone che hanno dovuto cambiare treno.

Vie di fuga libere - Il personale Ffs interviene quando il convoglio è sovraffollato. Si tratta di una valutazione che viene fatta “a occhio”: «Se, con tutti i passeggeri seduti e i bagagli ben riposti, le persone in piedi non intralciano le vie d’accesso e di fuga, non si parla di sovraffollamento» ci spiega il portavoce Patrick Walser. I passeggeri di troppo vengono invece fatti scendere, quando «le vie di fuga non sono più garantite».

Solo nella nuova galleria - La misura in questione è stata introdotta con l’entrata in servizio della nuova galleria di base del Gottardo, che - in caso di necessità - prevede l’evacuazione dei convogli nelle stazioni multifunzionali situate lungo i 57 chilometri di tunnel. «Nella vecchia galleria del San Gottardo c’era invece un altro concetto di evacuazione».

Un buono di cinque franchi - Ai passeggeri che devono scendere per prendere un treno è destinato un buono di cinque franchi. È sufficiente? «Dal punto di vista delle Ffs questa cifra è sufficiente, perché entro la mezzora è garantito un nuovo collegamento» spiega ancora Walser.

Monitoraggio e aggiustamenti - La galleria di base del Gottardo è in esercizio da meno di sei mesi e le Ffs stanno monitorando la situazione. «Come per ogni novità, vengono effettuati degli aggiustamenti». Il più recente è stato il potenziamento dell’offerta la domenica sera, proprio per far fronte al problema del sovraffollamento dei convogli diretti a nord. Con il tunnel Alptransit, lungo l’asse ferroviario nord-sud il numero dei viaggiatori è aumentato del 30% rispetto al 2016. E in media la galleria è attraversata da circa 9’600 passeggeri al giorno.

I treni supplementari - Nei periodi più intensi, le Ffs hanno introdotto fino a 29 treni supplementari. È stato così per Pasqua e per l’Ascensione. Per quanto riguarda invece il lungo weekend di Pentecoste, i treni supplementari erano 34, «per un totale di 48’000 posti a sedere aggiunti» conclude Walser.

8 mesi fa Alptransit spinge il turismo pasquale in Ticino
9 mesi fa Alptransit è un successo, quasi 9000 passeggeri al giorno
11 mesi fa Alptransit e meteo danno una spinta al turismo di fine anno
Commenti
 
Tatiana Tati 6 mesi fa su fb
Non capisco come mai li lasciate salire e poi dite che sono troppi e devono scendere. A Pasqua nella tratta Bellinzona Arth G.,si sono seduti per terra decine di persone . Dovreste sapere di bloccare le persone all'entrata del vagone. Ci sono molti modi,esistono delle macchinette che stanno nella mano e contano la gente Magari su Amazon le trovate a poco prezzo
Dragana Martac 6 mesi fa su fb
Con la galleria è tutto peggiorato! Avevano 20 anni per studiare e fare calcoli di quello che attualmente sta succedendo! Mi scoccia sborsare bigliettoni da mille per l'abbonamento e poi mia figlia non può sedersi, o debba perdere le coincidenze. È vergognoso!!!
Александар Павловић 6 mesi fa su fb
Mi scusi ma se sborsa tale cifra, presumo che sta parlando dell' AG, allora perché dovrebbe sua figlia viaggiare nelle ore di punta quando può benissimo andare quando vuole?
Luca Maeder 6 mesi fa su fb
Il personale FFS chiede (e non sempre gentilmente) ai passeggeri di troppo di scendere dal treno anche in altre tratte, altro che solo nel tunnel dell'AlpTransit. La cosa più ridicola di tutto ciò non sono nemmeno i 5 franchi di buono (insufficienti come lo sono 10 da spendere al ristorante FFS per un ritardo di 6 ore), bensì le dichiarazione fatte dall'azienda stessa che prima istruisce i suoi dipendenti a far scendere i passeggeri in sovrannumero per ragioni di sicurezza, e poi comunica ufficialmente che un biglietto o abbonamento NON garantiscono posto a sedere... Mi pare che le due cose non possano coesistere.
Sté Guerreiro 6 mesi fa su fb
Geniale Sicuramente! (La mia è ironia) Come aveva fatto notare qualcuno, nessuno garantisce un posto sul treno successivo (sempre più affollati tra l'altro). Inoltre un buono di 5 CHF è veramente ridicolo visto il costo dei mezzi pubblici (che ogni anno sono sempre più cari). Suggerirei il rimborso completo o la possibilità di far cambiare il biglietto GRATUITAMENTE, perché non è giusto che paghi per qualcosa di cui non posso usufruire! A questo punto si metta a disposizione un sistema che non permetta di acquistare il biglietto se il treno è già pieno, o si mettano i posti numerati come i treni in Italia. Così la cosa non può andare sicuramente avanti.
Mi Pa 6 mesi fa su fb
Esatto! Si dovrebbe riservare il posto con l'acquisto del biglietto, come avviene sugli aerei o anche semplicemente al cinema, quando tutti i posti sono occupati non è più possibile viaggiare con quel treno ma si deve sceglierne un'altro. Possibile che le FFS non ci arrivano? Si risolverebbe anche la cattiva abitudine di certe persone nel occupare 4 posti in 1....
Sken Thredson 6 mesi fa su fb
E con le persone che hanno un abbonamento come si fa? 😕
Sté Guerreiro 6 mesi fa su fb
Ottima questione la tua, hai perfettamente ragione. Durante gli anni in cui avevo studiato a Lugano, anch'io come tanti ho passato tanto tempo in piedi su treni stracarichi di persone senza potermi sede. Molte volte mi sono domandata perché i miei genitori avessero pagato l'abbonamento. Una soluzione si dovrà trovare.
Sken Thredson 6 mesi fa su fb
Un eventuale possibilità di riservare solo un tot di posti con il biglietto e una certa percentuale viene contata in automatico con l'abbonamento? A dipendenza della fascia oraria? 😅 non so se mi sono spiegata Io mi sposto sempre con l'abbonamento e capita spesso anche a me di non trovare posti a sedere... E quando succede, non è che sono solo io a terra, ma molte persone... 🤔
Luana Rondelli Poretti 6 mesi fa su fb
10? Non lo so... per il rientro degli studenti oltr'alpe di domenica sera, in partenza da Bellinzona, è una lotteria una volta si è l'altra pure, e con il treno successivo, garantito, rischiano di non avere più bus urbani a destinazione: 5 fr non bastano per il taxi
Federica Caruso 6 mesi fa su fb
5 franchi sono una presa per il culo bella e buona (ricordo che l'abbonamento generale per i giovani, quindi quello che costa meno, costa DUEMILASEICENTO FRANCHI) anche perché tante volte il treno successivo che permette la coincidenza voluta è un'ora dopo, altro che mezz'ora. 10 volte sono tantissime, vuol dire che qualcuno alle FFS non è capace a fare i calcoli e a guardare le statistiche degli anni precedenti per capire quando aggiungere treni e quanti aggiungerne. Vogliamo poi parlare della domenica sera? Ma non ci dovevano arrivare tipo mille anni fa che vanno aggiunti collegamenti? Tutti gli studenti, i militari e in questo periodo pure i turisti viaggiano verso nord, la domenica sera. Non ci vuole un genio a capirlo.
Lara Daldini 6 mesi fa su fb
Io sono anni che viaggio coi treni, e un posto a sedere l'ho sempre trovato. Con il GA si può anche viaggiare in altri orari. Poi c'è da dire che alptransit ha portato ad un aumento del 30% dei passeggeri. In 6 mesi non è facile da gestire come aumento! Soprattutto su una tratta già affollata.
Emanuele Ganser 6 mesi fa su fb
Per non parlare del centralino: 1.20/min da rete fissa, (manco rispondesse una escort) e ho dovuto chiamare 4 volte prima che mi rispondesse qualcuno.. senza parlare del fatto che mentre attendi ti fanno digitare la lingua e a rispondere era comunque una che parlava tedesco! Vergognoso...
Fabio Ambrosini 6 mesi fa su fb
Che ridicoli...no comment..ffs scandalose
Jonathan Bopp 6 mesi fa su fb
L'idiozia e l'assenza di buonsenso la fanno da padroni in svizzera nel 2017.
Gus 6 mesi fa su tio
Avete dato in mano le FFS a un tedesco ed eccone i risultati! Vergogna!
gp46 6 mesi fa su tio
@Gus Andreas Meyer é svizzero con un passato da CEO presso la DB. Queste ultime hanno cominciato con i disservizi ben prima delle FFS, grazie anche a lui e ad altri come lui...
Sissi Rima 6 mesi fa su fb
Aspettano che succeda qualcosa di grave....no comment.
Mi Pa 6 mesi fa su fb
Si vede che hai letto l'articolo..... è proprio il contrario, infatti li fanno scendere per ragioni di sicurezza😀
Sissi Rima 6 mesi fa su fb
Non dovrebbero nemmeno salire 😉
Mi Pa 6 mesi fa su fb
Si su questo ti dò ragione, si risolverebbe il problema assegnando il posto ad ogni biglietto/abbonamento mettendo tipo dei tornelli che contano le persone, una volta al completo non entra più nessuno, semplice no?
Sissi Rima 6 mesi fa su fb
Ci starebbe.buona serata
Alessia Frattini 6 mesi fa su fb
Ma hanno intenzione di privatizzare Ffs ??? Non mi so dare altre spiegazioni !
Alessia Frattini 6 mesi fa su fb
É successo una decina di volte?? Vergogna ! Na chi gestisce questi servizi??
Equalizer 6 mesi fa su tio
Strano, in ogni impresa quando costruisce o amplifica il proprio campo impreditoriale pensa sempre in eccesso in modo da avere margini di manovra, solo la dirigenza FFS è capace di pensare per difetto. Quello che è sicuro, è che sì, li paghiamo in eccesso.
Markinoooo 6 mesi fa su tio
Meglio 16km al Gottardo? Fate voi io penso di no.....
SosPettOso 6 mesi fa su tio
Se accetti di scendere non hai comunque alcuna garanzia di avere posto sul prossimo treno, e 5.-fr con FFS corrispondono ad un viaggietto di pochissimi minuti...
Metliboy 6 mesi fa su tio
Ho sempre detto che le FFS hanno perso il loro valore. Ritardi, aumento dei prezzi e sovraffollamento.
Pietro Puglioli 6 mesi fa su fb
fanno di tutto per mettere la gente sul treno...poi la fanno scendere ! 😂😂
Pamela Galvani 6 mesi fa su fb
Mi sembra che qui stia andando tutto al contrario... Costruiscono fanno e brigano senza quasi sapere cosa cazzo stanno facendo e dopo questi sono i risultati... Per non parlare di tutto il resto che e diventata una pena. Grazie al cielo forse a fine anno me ne vado... Non si puo continuare a stare in una nazione dove ti mandano a rotoli invece di aiutare..
Pietro Puglioli 6 mesi fa su fb
dimmi dove vai che ti seguo... ;-)
Manuela Pacciarelli-Marcon 6 mesi fa su fb
ma è al quanto inconcepibile, siamo proprio un paese "ristretto" !
Manuel Magri 6 mesi fa su fb
Una volta è già una volta di troppo, 10 poi lasciamo predere...i prezzi sempre più alti e problemi sempre di più.
Pu 6 mesi fa su tio
Come mai non possono utilizzare treni a 2 piani come nel resto della svizzera? Avete sbagliato la misura della galleria?
gp46 6 mesi fa su tio
@Pu Non hanno sbagliato le misure della galleria, ma non hanno ancora abbastanza treni a doppio piano che abbiano il dispositivo antincendio...questo insignificante dettaglio, a suo tempo, ovviamente si son guardati bene dal comunicarcelo PRIMA di votare su Alptransit...
pontsort 6 mesi fa su tio
@Pu Il fatto é che possono passare il gottardo, ma poi una volta a bellinzona (sempre che abbiano finito di adattare le gallerie dopo biasca) non possono piu continuare.
Edgarda Lepori Albasio 6 mesi fa su fb
?
pardo54 6 mesi fa su tio
Locarno - Zurigo andata e ritorno oltre 130 fr a prezzo normale. E magari bisogna farsi il viaggio in piedi. Il terzo mondo è qui!
Ana Sofia 6 mesi fa su fb
Vicencia Janota 🤔 meno male che è di nuova costruzione..
Rafael Kunz 6 mesi fa su fb
Ffs= farsi fottere sempre
Jones Taras 6 mesi fa su fb
FFS, sempre peggio...
Pamela Galvani 6 mesi fa su fb
Scusate ma perche non aggiungete piu convogli? Non trovo giusto far scendere le persone che magari stanno andando al lavoro e devono tardare di 30 min arrecando danni. 5 chf li trovo vergognosi. Il problema va risolto quanto prima
Claudia Smith 6 mesi fa su fb
gran parte della gente che viene fatta scendere non è gente che va al lavoro ma gente che è in giro a "cazzeggiare"! benvengano i turisti in Ticino, ma probabilmente se la gente non si ammassasse tutta nei treni in partenza al min 09 da Zh ( che sono eurocity, molto scomodi, stretti, pochi spazi x passeggini e valigie) ma utilizzerebbero gli IC in partenza al min 32 sempre da Zh ( composizioni a carrozze, molto spazio, molto comode) composta minimo da 7 vagoni di 2 classe quasi sempre vuoti il posto ci sarebbe e nessuno dovrebbe scendere dal treno!! Idem discorso inverso... con la gente che si ostina a prendere gli EC provenienti da Milano, gia molto pieni, quando invece ci sono ICN e IC che partono non dico vuoti ma diciamo con molti posti a sedere disponibili! diciamo che le possobilita ci sono...
vulpus 6 mesi fa su tio
Alptransit= trasporto merci. Passeggeri ..una opzione.
Drullo 6 mesi fa su tio
Cosa si aspettavano? costruiamo alptransit e poi pensiamo di farci passare i convogli attuali?seeee stiamo calmi.. se si vuole promuovere la mobilità su rotaia, e togliere qualche auto dalla circolazione, dovrebbero aumentare i collegamenti mantenendo i prezzi uguali... in questo modo avranno si un aumento di utenza e dunque anche un aumento di fatturato, finchè aggungono un treno e aumentano di un franco il biglietto.. ovviamente l'utenza rimane quella se non addirittura diminuisce..
Gianluca Secreti 6 mesi fa su fb
Che vergogna..
tip75 6 mesi fa su tio
ma wow , ma che splendida notizia, le FFS dovrebbero vergognarsi , il sovraffollamento dovrebbe significare che NESSUNO sta in piedi!!!!!ma dove siamo? con quel che costa ognuno dovrebbe avere un posto seduto e un posto per i bagagli!!quella del concetto diverso per il san Gottardo poi è addirittura incommentabile....cosa c'è di diverso?VERGOGNA
KilBill65 6 mesi fa su tio
@tip75 Mi rendo conto sempre peggio!!!.....Rimango dell'idea uso l'auto privata....
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
passeggeri
galleria
ffs
treno
tunnel
gottardo
alptransit
convogli
treni supplementari
walser
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 19:58:33 | 91.208.130.86