Ti-Press
BELLINZONA
26.02.2017 - 12:120

Vignetta indigesta, «abbiamo superato i limiti dettati dal buon senso»

Sono arrivate le scuse alla figlia del Consigliere di Stato Paolo Beltraminelli coinvolta in modo poco fine in una vignetta satirica

BELLINZONA - La vignetta satirica che nelle ultime ore ha visto coinvolti i due Consiglieri di Stato Paolo Beltraminelli e Norman Gobbi ha fatto molto discutere. Qualunque volesse essere il messaggio, le parole utilizzate sono state giudicate dai più pesanti, volgari, anche perché hanno coinvolto la famiglia, la sfera privata, non solo quella politica.

Paolo Beltraminelli ha fatto sapere subito di aver preso provvedimenti, invitando inoltre tutti a non diffondere quel disegno. Suggerimento che hanno colto anche gli stessi autori, che hanno presto tolto il post dalla loro pagine. Non solo, si sono scusati. «Con questo messaggio intendiamo scusarci con la figlia del Consigliere di Stato Paolo Beltraminelli», hanno scritto.

Con un nuovo post sulla loro bacheca, Politici brutti, hanno spiegato le loro intenzioni: «Il nostro obiettivo è di fare ironia e satira sui politici ticinesi, mettendone in risalto l'ipocrisia e la pochezza. Ci rendiamo conto che con l'ultimo post, complice l'eccesso di alcool derivante dal periodo carnevalesco, abbiamo superato i limiti dettati dal buon senso. Non siamo criminali: normalmente i contenuti da noi pubblicati sono sfacciatamente irriverenti, ma mai coinvolgono famigliari di figure politiche. Abbiamo sbagliato, ci scusiamo e siamo consapevoli di aver commesso un errore, che non commetteremo ancora in futuro».

9 mesi fa Beltraminelli e Gobbi al centro di una vignetta indigesta
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
vignetta
paolo
beltraminelli
paolo beltraminelli
limiti dettati
buon senso
stato paolo
stato paolo beltraminelli
stato
post
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-23 06:35:06 | 91.208.130.86