CANTONE
20.11.2016 - 12:320

Per 4 svizzeri su 10 il rapporto orale non è “fare sesso”

Uno studio svela come fanno sesso gli svizzeri. Forte interesse per il rapporto anale. In Ticino lo praticano tra il 60% il 65% degli intervistati

LUGANO - Per il 40% degli svizzeri il rapporto orale non è attività sessuale. Insomma viviamo nell’epoca in cui la fellatio è stata talmente sdoganata, che è ormai quasi come prendere un caffè. Negli Stati Uniti sono messi ancora peggio - o messi meglio secondo i punti di vista. Lì il rapporto orale è considerato fare sesso appena dal 20% della popolazione.

L’opinione svizzera su cosa è da considerare attività sessuale e cosa invece no, è contenuta in uno studio realizzato dal centro di ricerca Sotomo, il quale ha effettuato negli scorsi mesi un sondaggio a livello nazionale nell’ambito della campagna LOVE LIFE,  ponendo alla popolazione domande inerenti pratiche sessuali, protezione, malattie sessualmente trasmissibili, relazioni di coppia e scappatelle. Un sondaggio che è stato lanciato su alcuni importanti media svizzeri, compreso Tio e 20 minuti, e a cui hanno preso parte quasi 30.000 utenti.

Ne è venuto fuori un compendio di come fanno sesso gli svizzeri. Una sorta di manuale alla Sex and the city. Cosa intendiamo esattamente quando parliamo di sesso? E cosa consideriamo come attività sessuale? Il sondaggio ha evidenziato che il 94% degli intervistati ritiene la penetrazione vaginale un atto sessuale. Solo il 60% considera i rapporti orali come attività sessuale. È interessante far notare che per quel 40% degli intervistati di cui si parlava all’inizio, non solo il rapporto orale non è considerato fare sesso, ma non lo è nemmeno il rapporto anale.

Una persona su dieci invece considera fare sesso già solo baciare con la lingua, mentre la masturbazione è considerata attività sessuale dal 25% degli svizzeri. Grandi differenze di vedute tra uomini e donne sono emerse per quanto riguarda la masturbazione:  per il 45% degli uomini è una pratica sessuale, mentre solo il 32% delle donne lo considera tale. «Si tratta di una differenza comprensibile se si tiene in considerazione che la masturbazione maschile è fortemente legata al raggiungimento dell’orgasmo» hanno sottolineato gli autori del sondaggio. La seconda grande differenza è invece legata alla fellatio: si tratta di sesso per due terzi degli uomini, mentre solo la metà delle donne lo ritiene tale. Per il 67% degli uomini è attività sessuale anche il cunilingus (ovvero il rapporto orale sulla donna), mentre lo è solo per il 56% delle donne. Come si puo’ notare dunque gli uomini danno un significato più ampio all’attività sessuale rispetto alle donne. Inoltre le donne hanno più esperienza nel petting rispetto agli uomini. Lo preferiscono l’83% delle donne, rispetto al 75% degli uomini.

Il sondaggio ha messo in luce aspetti interessanti, e ha infranto alcuni tabù. Come ad esempio quello della pratica anale. Lo fanno più della metà degli svizzeri. Almeno un 30% di loro lo ha fatto negli ultimi 12 mesi. In Ticino la praticano tra il 60% il 65% degli intervistati. Più di noi lo fanno in Vallese, Neuchatel e il Giura dove si arriva a un 70%. I meno propensi sarebbero gli utenti dei Grigioni, di Obwaldo e di Friburgo, dove la percentuale si ferma tra il 40-45%.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
attività sessuale
uomini
svizzeri
donne
rapporto orale
rapporto
attività
sesso
fare sesso
sondaggio
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-13 16:09:10 | 91.208.130.86