TICINO
28.06.2012 - 23:130

Migliaia di italiani in festa

Ancora prima del fischio finale tanti italiani si sono riversati sulle strade delle città ticinesi per festeggiare la vittoria contro la Germania per 2 a 1.

LUGANO - L'eroe di Varsavia si chiama Mario Balotelli. E' stata la sua doppietta a gelare le speranze di un intero popolo, che con grande cuore ha seguito la sua sqadra fino alla fine. Ma la maledizione continua e a vincere alla fine è stata l'Italia. Gli italiani in patria e all'estero hanno potuto sfogare la loro gioia per un risultato che alla vigilia di questa sfida sembrava impossibile a molti tifosi d'Italia.

Come ormai da copione, in diversi centri del Ticino, da Chiasso a Bellinzona, è cominciata la festa dei tanti tifosi italiani. Molte persone si sono riversate sulle strade a piedi. in auto, in moto, facendo sfiatare i clacson, intonando cori di sfottò nei confronti della squadra avversaria ("chi non salta un tedesco è") e sventolando bandiere tricolore. Non sono mancati i momenti di tensione. Un motociclista che circolava sul lungolago di Lugano è stato "annaffiato" con dell'acqua gettata da tifosi in festa. L'uomo, che non aveva troppa voglia di festeggiare e condividere la felicità dei tifosi italiani, è sceso dalla moto e dopo qualche spintone si è rivolto alla polizia. Gli agenti sono arrivati e hanno riportato subito la calma e il motociclista si è rimesso in sella e se ne è andato via.

La finale di domenica sera potrebbe regalare un'altra "notte magica" per i tifosi italiani. La Spagna non sembra più così imbattibile.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
italiani
tifosi
festa
italia
ticino
tifosi italiani
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 17:59:03 | 91.208.130.86