PREONZO
15.05.2012 - 07:170

Valegion, e la frana crollò

Durante la notte grossi scoscendimenti fino a valle. Chiusa l'A2 durante le fasi più pericolose

PREONZO - Tutto come previsto. Durante la notte tra lunedì e martedì il Valegion ha ceduto ed è franato a valle. L’evento è durato diverse ore con i primi grossi scoscendimenti attorno alle ore 01:45 per poi continuare, con quello più importante attorno alle 4.45, e infine un altro forte scoscendimento attorno alle 6.30, quando una grande quantità di materiale è arrivata fino a fondo valle.

L’intera frana, stimata tra i 700 e gli 800’000 metri cubi si è staccata ma, stando alle prime informazioni, senza fare grossi danni. Il dispositivo di sicurezza messo in atto dalle autorità dalla Polizia ha fatto scattare la chiusura dell’A2 durante le fasi più pericolose anche se non risulta che detriti abbiano raggiunto la strada.

Secondo i geologi altri piccoli scscendimenti potrebbero verificarsi in giornata.

5 anni fa La frana del Valegion fa di nuovo paura
5 anni fa Polvere bianca e detriti, la frana è attiva
5 anni fa Attesa la frana, il crollo è imminente
5 anni fa "Attendiamo la frana per le prossime ore"
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
frana
valegion
valle
preonzo
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-17 18:21:39 | 91.208.130.87