LUGANO
30.03.2012 - 09:520

Per due anni questa parete cambierà volto. Ma come?

LUGANO - La parete è quella di un'abitazione di un privato cittadino in via Lavizzari 5 a Lugano. Pe una settimana su quella parete da lunedì 2 a domenica 8 aprile sarà possibile vedere l'artista Agostino Iacurci all’opera. Tutti i cittadini che vorranno passeggiare per la Via Lavizzari potranno restare sorpresi vedendo l’artista al lavoro ed ammirando la sua creazione, che rimarrà poi visibile per almeno 2 anni.

L'idea nasca dal progetto Arte Urbana Lugano del Dicastero Giovani ed Eventi della Città di Lugano che ha lo scopo di mettere in relazione il pubblico con lo spazio urbano, attraverso la promozione della creazione artistica emergente. Tra i progetti quelli di promuovere interventi artistici nello spazio urbano.

Grazie a questa iniziativa, non solo i giovani artisti hanno la possibilità di esprimersi attraverso le più svariate forme d’arte tra cui installazioni, fotografie, murales, e molto altro ancora, ma il pubblico trova anche degli spunti per riflettere sull’ambiente in cui vive. Infatti, tutti gli eventi proposti da Arte Urbana Lugano hanno un legame con lo spazio urbano ed una volontà di interrogare in qualche modo la città, i suoi spazi, i suoi abitanti e le sue dinamiche.

Agostino Iacurci è nato a Foggia nel 1986, vive e lavora a Roma dove ha studiato illustrazione e animazione all’Officina B5, (Accademia d’Illustrazione) e Incisione presso l'Accademia di Belle Arti di Roma.
Il suo lavoro è vario: dall'illustrazione ai murales, dalla stampa d'arte alla scenografia. Come illustratore collabora con editori locali e internazionali, agenzie pubblicitarie, aziende, riviste e studi di animazione. Dal 2008, ha fatto enormi murales in spazi pubblici, lavorando ad esempio per l'Università Roma 3 e la Prenestina Hospital di Roma. Ha creato un murales di oltre 300 metri per Saba (scuola in Algeria), e due enormi murales nel cortile di "massima sicurezza" del carcere Rebibbia. Dal 2010 è stato professore assistente presso Ied, (Istituto Europeo di Design), e collabora come docente di illustrazione presso l’Officina B5.Nel 2010 è stato selezionato per la mostra degli Illustratori della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna. Il suo lavoro è stato presentato a numerose mostre e festival in Italia, Giappone, Corea, Taiwan e Stati Uniti.
 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
lugano
murales
parete
roma
arte
illustrazione
lavoro
spazio
spazio urbano
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 21:11:51 | 91.208.130.86