Keystone
SVIZZERA
13.12.2017 - 09:170

L'Assemblea federale elegge tre nuovi giudici

I tre nominati, con formazione chimica, vanno a completare gli effettivi del Tribunale federale dei brevetti. Heimgartner è stato invece designato come membro dell'Autorità di sorveglianza del MPC

BERNA - L'Assemblea federale ha completato oggi gli effettivi del Tribunale federale dei brevetti, eleggendo tre giudici non di carriera, con formazione chimica. Ha pure designato Stefan Heimgartner quale membro dell'Autorità di vigilanza del Ministero pubblico della Confederazione (MPC).

Quest'ultimo, giudice al Tribunale penale federale (TPF) ha ottenuto 183 voti su 183 schede valide. Occuperà il posto riservato ai magistrati del TPF in seno all'Autorità di vigilanza dell'MPC per il resto del periodo amministrativo 2015-2018. Sostituisce il giudice ticinese dimissionario Giorgio Bomio. L'autorità di vigilanza conta sette seggi.

Per quanto riguarda i tre giudici non di carriera eletti al Tribunale federale dei brevetti, Michael Kaufmann ha raccolto 184 voti su 184, Frank Schager 184 e il ticinese Diego Vergani 183 voti.

Tutti e tre erano stati proposti all'unanimità dalla Commissione giudiziaria. Le Camere riunite hanno così ultimato il rinnovo integrale del Tribunale federale dei brevetti per il periodo 2018-2023. Il presidente e la maggior parte dei giudici erano già stati eletti nel corso delle sessioni estiva e autunnale.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
giudici
tribunale
tribunale federale
federale brevetti
brevetti
tribunale federale brevetti
autorità
assemblea federale
autorità vigilanza
vigilanza
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 06:07:03 | 91.208.130.87