SVIZZERA
07.12.2017 - 14:320

Il Consiglio degli Stati in breve

BERNA - Nella sua seduta odierna, il Consiglio degli Stati ha:

- REGISTRO FONDIARIO: deciso, con con 30 voti contro 13 e una astensione, che in futuro verrà impiegato il numero AVS quale identificatore per il registro fondiario informatizzato, così come chiesto dal Nazionale. Il progetto, che conferisce alla Confederazione l'intera responsabilità del registro elettronico dello stato civile, è così pronto per le votazioni finali;

- PROTEZIONE MINORI: precisato alcune nozioni introdotte dal Nazionale in merito alla modifica del Codice civile volta a rafforzare la protezione dei minorenni. In futuro quando l'integrità fisica, psichica o sessuale di un minorenne pare minacciata, chiunque potrà avvisarne l'autorità di protezione dei minori. Nella versione della camera del popolo, l'annuncio scatta solo quando ci sono "indizi concreti". Seguendo il Nazionale, i "senatori" hanno anche deciso di mantenere l'autonomia cantonale in materia;

- INIZIATIVA RASA: deciso - con 34 voti contro 6 e 4 astensioni - di suggerire al popolo di respingere l'iniziativa RASA, poiché superflua. Ha deciso anche - con 29 voti contro 14 - di bocciare un controprogetto volto a sancire nell'articolo 121a della Costituzione che la legge di applicazione deve rispettare gli obblighi internazionali della Svizzera. Questo perché si è già tenuto conto dei trattati internazionali.

Ordine del giorno di lunedì, 11 dicembre 2017 (15.15-20.00):

- numerosi interventi parlamentari di competenza del DATEC.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
stati
nazionale
protezione
registro
voti
deciso voti
consiglio
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-12 09:17:20 | 91.208.130.87