Keystone
BERNA
10.11.2017 - 13:520

Zone edificabili: no della commissione all'allentamento della legge

Inoltre la pianificazione dovrebbe essere definita in funzione delle necessità sull'arco di 30 anni, invece degli attuali 15

BERNA - No a un allentamento delle esigenze in materia di zone edificabili. Con 9 voti a 3 la Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio degli Stati ha deciso oggi di non dar seguito a un'iniziativa cantonale vallesana in questo senso.

Gli autori del testo propongono in particolare di definire nella legge sulla pianificazione del territorio (LPT) le zone edificabili in funzione delle necessità sull'arco di 30 anni, invece degli attuali 15.

In una nota, la commissione rileva che le disposizioni della LPT sono state accolte dal popolo nel 2013 e che le direttive tecniche per la loro attuazione sono state stabilite in stretta collaborazione con le autorità cantonali. Constata inoltre che, nel maggio del 2017, oltre il 70% dell'elettorato vallesano ha approvato una revisione della legge cantonale d'applicazione pragmatica e adeguata alle peculiarità del Vallese.
 
 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
legge
commissione
zone
zone edificabili
pianificazione
allentamento
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-18 05:43:35 | 91.208.130.87