Keystone
BERNA
03.11.2017 - 16:350

Commissione Nazionale contraria a catalogo criteri per ospedali

Con 15 voti contro 7 la Commissione della sicurezza sociale e della sanità ha deciso di non dare seguito a un'iniziativa in questo senso della consigliera nazionale ticinese Marina Carobbio (PS)

BERNA - La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale (CSSS-N) è contraria alla creazione di un catalogo di criteri per l'inserimento degli ospedali nelle liste dei nosocomi cantonali. Con 15 voti contro 7 ha quindi deciso di non dare seguito a un'iniziativa in questo senso della consigliera nazionale ticinese Marina Carobbio (PS).

Nella sua proposta, la socialista chiedeva che LaMal definisca dei criteri minimi per l'inclusione degli ospedali negli elenchi ospedalieri cantonali in materia di qualità delle prestazioni, numero di pazienti assicurati in classe comune, condizioni dignitose di lavoro per il personale, numero di posti di formazione, nonché in base all'esistenza di una clausola del bisogno per l'acquisto e l'installazione di costose attrezzature mediche.

A suo modo di vedere, il nuovo finanziamento ospedaliero ha rafforzato la concorrenza, incitando gli ospedali «a lanciarsi in una vera e propria gara di attrezzature di punta per essere più performanti». Questo sviluppo, secondo la ticinese, «genera costi che si riflettono su un aumento dei premi cassa malati».

La Commissione motiva la sua decisione precisando che le misure richieste sono già state discusse o sono primariamente di competenza dei Cantoni.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
nazionale
ospedali
commissione
criteri
ticinese
catalogo
catalogo criteri
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 19:05:04 | 91.208.130.87