Keystone
GIURA
25.10.2017 - 11:450

Sciolta l'Assemblea intergiurassiana

Il parlamento ha disdetto oggi senza alcua opposizione l'accordo sottoscritto nel 1994. L'entità - che dal 2011 aveva come presidente Dick Marty - era incaricata a regolare politicamente le vertenze

DELEMONT - Si chiude un'ulteriore pagina della cosiddetta "questione giurassiana": il parlamento del canton Giura ha disdetto oggi senza opposizione l'accordo del 25 marzo 1994 sottoscritto con il canton Berna e il con Consiglio federale che ha istituito l'Assemblea intergiurassiana (AIJ), entità incaricata di regolare politicamente le vertenze.

L'intesa aveva istituzionalizzato il dialogo fra le parti e stabilito le basi del processo sfociato nel voto dei comuni bernesi di Moutier, di Belprahon e di Sorvilier sulla loro appartenenza cantonale. "Il suo ruolo è terminato", ha dichiarato il ministro giurassiano Charles Juillard.

L'abrogazione dell'accordo è stata accolta con 51 voti senza opposizione e 7 astensioni. Durante i dibattiti diversi deputati hanno sostenuto che la questione giurassiana è stata regolata dal punto di vista istituzionale, ma non da quello politico. Per taluni è inoltre troppo presto per denunciare la convenzione, considerati i numerosi ricorsi pendenti contro il risultato del voto del 18 giugno di Moutier, che ha deciso di aderire al canton Giura.

La AIJ - che dal gennaio 2011 ha come presidente l'ex consigliere di stato ticinese Dick Marty - sarà sciolta il 10 novembre in una cerimonia a Moutier a cui è attesa anche la consigliera federale Simonetta Sommaruga. Lo scioglimento sarà effettivo il 31 dicembre.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
accordo
giura
assemblea intergiurassiana
opposizione
moutier
assemblea
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-23 12:26:05 | 91.208.130.87