keystone
BERNA
29.09.2017 - 16:220

Progetti ferroviari, delusi i cantoni romandi

La Conferenza dei trasporti della Svizzera occidentale ha chiesto una ripartizione equilibrata ed equa dei mezzi a disposizione

BERNA - I cantoni romandi «deplorano fortemente» che molte delle loro proposte non siano state prese in considerazione nei progetti ferroviari da ultimare entro il 2035. Il Consiglio federale oggi ha informato che intende investire 11,5 miliardi di franchi per una serie di opere.

La Conferenza dei trasporti della Svizzera occidentale (CTSO), che riunisce i cantoni romandi e Berna, ha chiesto una ripartizione equilibrata ed equa dei mezzi a disposizione.

La CTSO ricorda che 90 progetti per uno sviluppo dell'offerta ferroviaria erano stati depositati nel novembre del 2014. Tuttavia, la riduzione di due miliardi di franchi sta posticipando una serie di dossier e la conferenza si è detta dispiaciuta che i progetti chiave non siano, oppure lo sono solo in parte, inclusi del messaggio proposto.

In particolare la CSTO ha indicato di volersi attivare in favore del tunnel del Lötschberg, di una linea diretta tra Neuchâtel e La-Chaux-de-Fonds e di un collegamento «realmente performante» tra Basilea e l'Arco lemanico via Delémont, senza tuttavia dimenticare importanti progetti più regionali, rileva la Conferenza.

2 mesi fa Berna sgancia 11,5 miliardi di franchi per la ferrovia
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
progetti
cantoni romandi
cantoni
conferenza
progetti ferroviari
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-14 07:20:05 | 91.208.130.86