SVIZZERA
25.06.2012 - 16:290

Saluto nazi-fascista nello studio della Televisione Svizzera

Il gesto mostrato durante la trasmissione in cui si commentava la partita Italia-Inghilterra

BERNA - Il saluto romano sugli schermi della Televisione pubblica Svizzera. E' successo ieri sera nello studio televisivo della SF. Chiuso il collegamento dallo stadio di Kiev, le immagini sono tornate all'interno dell'"EM Studio", al cui interno vi erano dei tifosi italiani che agitavano sciarpe e vessilli italiani e battevano le mani e si dimenavano per la vittoria contro l'Inghilterra.

Tra di loro altri tifosi, tra cui un ragazzo con la maglietta nera e la testa rasata. E mentre l'inquadratura si muove sui volti sorridenti degli italiani, la telecamera passa anche sul ragazzo che serio, resta con il braccio teso. Un saluto che negli anni bui del '900 è stato comune a milioni di europei.

Oggi sull'edizione-online si legge della reazione del presentatore della trasmissione sportiva della SF, Rainer Maria Salzgeber, che aveva come ospiti in studio Raphael Wicky e Gilbert Gress. Salzgeber dice di non essersi accorto del braccio teso: "Il saluto fascista non l'ho visto, in tutti i casi questa non è per niente una cosa buona".

A notarlo, però, sono stati molti spettatori, che hanno scritto alla redazione di 20min.ch per esprimere la propria condanna a quanto visto. "Sono raccapricciato. Un gesto simile è imperdonabile" ha scritto un lettore a 20 Minuten.

Un lettore, sul blog, fa notare che il saluto romano è proibito in Germania e Austria, ma non in Svizzera. In Italia il saluto fascista può essere punito con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da 200 euro a 500 euro.

Il portavoce della Radio e Televisione Svizzera (SRF) Marco Meroni: "Siamo scandalizzati da un comportamento simile e ci dispiace per il comportamento scorretto di una singola persona".

Non è ancora chiaro se l'autore del gesto è stato un tifoso italiano e inglese. Non è neppure escluso che l'uomo si sia iscritto per partecipare alla serata televisiva con l'intento di compiere il saluto nazi-fascista.

Commenti
 
Tags
svizzera
saluto
studio
televisione
televisione svizzera
saluto nazi-fascista
gesto
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-17 20:23:31 | 91.208.130.87