Ti Press
TURGOVIA
02.01.2018 - 18:010

Pensava di sparare a cinghiali, ma erano pecore

Un cacciatore ha ucciso per errore quattro ovini. Si è in seguito autodenunciato alla polizia

BERNA - Nella notte fra venerdì e sabato un cacciatore sangallese ha sparato per sbaglio a quattro pecore, folgorandole, dopo averle scambiate per dei cinghiali. È successo, come riporta il St. Galler Tagblatt, in un bosco fra le località di Affeltranger (SG) e Thundorf (SG).

L'uomo, accortosi dell'errore, si è autodenunciato alla polizia che ha provveduto a contattare il proprietario del gregge a notte inoltrata: «Me ne sono capitate di cose strane fino ad oggi», conferma l'allevatore che è solito lasciare liberi gli animali a pascolare nella selva, «ma come questa mai. Non mi trovavo lì e quindi non posso giudicare ma resta comunque una cosa abbastanza incomprensibile».

Altri tre ovini, rimasti feriti in maniera seria forse da colpi di rimbalzo, sono stati abbattuti e macellati. Non è ancora chiaro quali saranno le ripercussioni nei confronti del cacciatore, non è escluso che possa essere spogliato della licenza.

Commenti
 
nordico 2 sett fa su tio
Bisognerebbe levare la licenza di condurre all'autore del pecoricidio, altrimenti corre il rischio di confondere un camion con una funicolare!
Equalizer 2 sett fa su tio
@nordico O peggio, il rimorchio di un TIR per un garage!
Wunder-Baum 2 sett fa su tio
Mi sorprende che un cacciatore abbia confuso una pecora per un maiale
Hardy 2 sett fa su tio
Sono davvero sorpreso che ancora nessuno abbia dato la colpa alla serie Rsi "Il guardiacaccia" invitando la popolazione a votare Sì a "No Billag"!
pillola rossa 2 sett fa su tio
Congrat!
Potrebbe interessarti anche
Tags
pecore
cacciatore
cinghiali
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 00:35:03 | 91.208.130.87