GINEVRA
29.12.2017 - 17:330

Ruba un orologio da 175mila franchi, fermato un 62enne

L'autore del furto commesso all'aeroporto di Ginevra è stato fermato in Francia

GINEVRA / PARIGI - Era sparito venerdì scorso, è stato trovato al polso di un 62enne poche ore dopo. Un orologio di lusso, del valore di 175.000 franchi, era stato rubato a una coppia di turisti all'aeroporto di Cointrin. Oltre al prezioso accessorio, ai due sfortunati erano stati sottratti anche quasi 8000 franchi e dei telefoni cellulari. 

Grazie alla polizia di Annemasse (F), alle porte di Ginevra, è stato possibile localizzare uno di questi telefoni e così trovare l'albergo dove alloggiava il ladro.

L'uomo, che aveva già abbandonato la sua camera, è stato fermato e arrestato mentre camminava vicino alla stazione della città di confine. Il ladro, di origine algerina, aveva conservato quasi tutto il bottino. 

Interrogato dagli agenti, il 62enne ha ammesso di essere l'autore del reato. L'uomo è uno specialista in furti in luoghi pubblici. È conosciuto con vari nomi in Francia ed è stato ricercato dalla polizia di Zurigo per aver fatto richiesta di asilo sotto falsa identità. Stando a "Le Dauphiné libéré", le autorità svizzere hanno chiesto la sua estradizione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
62enne
ginevra
orologio
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 18:05:57 | 91.208.130.86