Keystone
NEUCHÂTEL
29.11.2017 - 17:240

Quattro anni di reclusione e internamento per un trentenne violento

L'uomo, recidivo, è stato riconosciuto colpevole di sequestro di persona, tentato stupro e lesioni personali gravi

NEUCHÂTEL - La Corte penale neocastellana ha confermato oggi la condanna a quattro anni di reclusione, nonché l'internamento, nei riguardi di un uomo sulla trentina riconosciuto colpevole di sequestro di persona, tentato stupro e lesioni personali gravi nei riguardi di tre donne.

L'uomo ha già scontato in precedenza undici anni per diversi reati, in particolare per violenza carnale. Fra il 2012 e il 2016 ha malmenato a più riprese la compagna, una terapeuta conosciuta quando era in prigione. L'imputato ha inoltre picchiato due donne, tentando di stuprarne una, a Friburgo e a La Chaux-de-Fonds nel 2015.

Secondo il procuratore Nicolas Aubert, il trentenne presenta una personalità con tratti psicopatici, che rendono elevato il rischio di recidiva.
 
 

Tags
internamento
quattro anni
reclusione
trentenne
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 04:04:29 | 91.208.130.87