keystone
BERNA
13.09.2017 - 11:020

Il corpo del pilota non è ancora stato recuperato

Il recupero del cadavere dovrebbe avvenire in giornata. Per quello del relitto del PC-7 precipitato nella zona dello Schreckhorn bisognerà ancora attendere qualche giorno

BERNA - Non è ancora stato recuperato il corpo del pilota del PC-7 dell’Esercito svizzero precipitato ieri mattina nella zona dello Schreckhorn, nelle Alpi bernesi.
    
Il recupero, a 2/3000 metri d'altitudine, è stato programmato per la giornata odierna. Il motivo del ritardo è dovuto alla zona impervia, ha spiegato questa mattina un portavoce dell'esercito. Per il recupero del relitto bisognerà attendere i prossimi giorni.


L'esercito svizzero ha bloccato la zona attorno al luogo dell'incidente per ragioni di sicurezza e istituendo una no-fly zone con un raggio di cinque chilometri per tutti i velivoli Questo per permettere uno spazio aereo libero per i voli di salvataggio.


Nel frattempo si sta muovendo anche la macchina della giustizia militare, che dovrà indagare sulle circostanze dello schianto. Alle indagini collaborerà anche un team medico legale.
    
Il PC-7 era partito poco dopo le 8.00 da Payerne e avrebbe dovuto atterrare a Magadino poco dopo le 9.00. A bordo dell'aereo militare si trovava solo il pilota.

2 mesi fa Il pilota del PC-7 precipitato è stato trovato morto
2 mesi fa Il PC-7 è precipitato nelle Alpi bernesi
2 mesi fa Disperso un aereo dell’esercito
2 mesi fa Vent'anni di incidenti nelle Forze aeree svizzere
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
pilota
zona
ancora stato recuperato
pc-7
ancora stato
esercito
stato recuperato
recupero
corpo
ULTIME NEWS Svizzera
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 04:03:00 | 91.208.130.87