Keystone
SVIZZERA
12.01.2018 - 16:360

Le vostre domande su No Billag a Doris Leuthard

La consigliera federale risponderà ai vostri quesiti il prossimo giovedì 18 gennaio in una live chat. Cosa le volete chiedere?

ZURIGO - Il prossimo 4 marzo i cittadini saranno chiamati a esprimersi sull’iniziativa No Billag, che prevede l’abolizione del canone radiotelevisivo. Lo Stato non potrà sovvenzionare nessuna emittente radiofonica o televisiva. Ma le concessioni saranno messe periodicamente all’asta.

L’iniziativa è stata lanciata dai giovani UDC e PLR, che si dicono infastiditi dal contributo obbligatorio per il finanziamento della SSR. Un contributo che va pagato, anche se non si è soddisfatti dell’offerta radiotelevisiva. Gli iniziativisti ritengono che senza il canone obbligatorio, le aziende private possano proporre un programma più variegato, finanziandolo con la pubblicità o con un abbonamento.

I contrari all’iniziativa temono invece che No Billag possa avere un effetto distruttivo sulla varietà mediatica del nostro paese. Si ritiene infatti che l’approvazione dell’iniziativa segni la fine della SSR. E che senza un servizio pubblico l’offerta mediatica resti nelle mani di privati milliardari.

La vostra domanda su No Billag - La consigliera federale Doris Leuthard risponderà alle vostre domande su No Billag in una live chat che avrà luogo il prossimo giovedì 18 gennaio a partire dalle 12. Cosa le vorreste chiedere? Inviateci le vostre domande compilando il modulo qua sotto.

Saranno prese in considerazione soltanto le domande complete di nome, cognome e luogo di domicilio. Per questioni di tempo, nella live chat non sarà possibile rispondere a tutti.

Commenti
 
beta 5 gior fa su tio
Vota al contrario di quello che dice questa qua e non sbagli ! SI, per cercare di porre un freno ai megalomani che con i soldi che gli cascano senza rompersi la canetta , fanno e disfano solo a loro piacimento .punto Saluti .
Cristina Santoro 5 gior fa su fb
Quando si dimette,?? Di danni ne ha fatti abbastanza.....
TIC 5 gior fa su tio
Se ci tieni ad un sevizio pubblico svizzero, vuoi salvaguardare 1200 posti di lavoro in Ticino e sostenerne l'economia, il 4 Marzo vota No a No Billag.
WGWG 5 gior fa su tio
no billag
Papy Krishnasamy 6 gior fa su fb
Io non faccio domanda Pero chiedo piu lungo possibile rimanere consigliere federale 😂😂
Valjensine Xin Xin 6 gior fa su fb
Ma già il fatto che va in Italia a far la spesa 🛒..... Lei poi, come se i soldi li mancassero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
pillola rossa 6 gior fa su tio
Sì a no Leutard!
Famiglia Bicini 1 sett fa su fb
Un consiglio? Per mantenere libero il vostro paese da imposizioni di leggi che rovinano le vostre produzioni alimentari ed altro non entrate in zona euro. Piero
Annarita Conti 1 sett fa su fb
Perdere la tv di stato e metterla all'asta? Una vergogna inaudita. ...neanche in medioevo! X contenere i costi ci sono altre soluzioni sicuramente ma vogliono distruggere la nostra patria plurilingue e pluriculturale. Vergogna
Francesco Conte 1 sett fa su fb
Ci sono gli estremi per ridurre la tassa?!?
Massimo D'Onofrio 1 sett fa su fb
Che ci risparmi lo strazio!
Elena Xhanino P 1 sett fa su fb
Niente da chiedere. .sarebbero solo balle rifilate pre-votazione...Non ci caschiamo piu
Thor61 1 sett fa su tio
A fronte di tanti difensori di SE STESSI e delle loro calde poltrone usando il denaro dei CITTADINI il mio consiglio è di andare a Votare SI a NO BIllag per chiudere il baraccone creato da manager incapaci e arroganti, gestiti "Magistralmente" dalla CF D.L.!!
Dalibor Stefanović 1 sett fa su fb
Mi piacerebbe sapere come mai la RSI mette in onda ogni giorno Euronews e quanto costa il tutto?
Paolo Bianchi 1 sett fa su fb
La ssr é azionista di euronews, mi sembra quindi normale che trasetta qualcosa alla quale partecipa anche con i propri servizi. Per il costo non ne ho idea.
Os Brae 1 sett fa su fb
Cosa e quali canali guarda regolarmente in TV? Io il Rompiscatole ahahaha..
Sì Motorsport completo Svizzera Ja Motorsport complet Schweiz 1 sett fa su fb
Salve vorrei chiederle se ha intenzione di abrogare un divieto del CdS che reca anno 1955 riguardante il divieto di gare su Circuito! 1588 persone chiedono in una petizione di porre fine a tale divieto, altre 25.000 abbondanti lo chiedono in una pagina e altre 95 in questa pagina! Tale divieto danneggia la pratica Sportiva, va contro l’ONU, l’UNESCO e anche con quanto dichiarato dal governo che promuove lo Sport e incentivando inoltre le persone a correre su strada! Quest’anno ci sarà il GP di FE a Zurigo in questo caso il Motorsport non è diseducativo come affermato dalla presidente del VCS e altre persone? Oppure non inquina l’ambiente? Con la ricarica che non sempre proviene da fonti pulite che poi comunque non sono pulite lo stesso al 100%, i pneumatici i freni ecc. che rilasciano PM10? L’inquinamento ambientale sarà microscopico e non andrà a danneggiare nulla, anzi andrà a migliorare la situazione! Portando forse più Turismo, meno persone che corrono su strada e più piloti e appassionati che potranno svolgere uno Sport che è riconosciuto e soppresso nel proprio paese, inoltre anche le televisioni e la pubblicità che si farà il nostro paese ne trarranno giovamento! Inoltre si creeranno nuovi posti di lavoro! Inquinamento fonico? Il posto dove poter costruire un’Autodromo c’è senza disturbare le persone a cui non interessa! Possibili locazioni? Aeroporti ne siamo pieni anche di poco usati che si potrebbero riconvertire in Circuiti! Quindi dopo questa riflessione e il sostegno di altre persone, se corre la FE deve esserci anche un Circuito e il ritorno della F1!
TIC 1 sett fa su tio
Un bel No ! Senza ombra di dubbio
TIC 1 sett fa su tio
@TIC @ Igor Gutschen : Dove l'hai letta una stupidata simile ?!
ziopecora 1 sett fa su tio
@TIC direi piuttosto un bel SÌ convinto.
Igor Gutschen 1 sett fa su fb
infatti cogliamo l'occasione per chiedere alla signora in immagine, per quale motivo non creare delle tv europee evitando così di avere un'inutile tv elvetica a costi esosi ??? già che ci sono e che la signora in immagine ci tiene all'UE, come mai non mette sotto indagine il fatto che in Svizzera vengono sovvenzionate emittenti private con denaro pubblico??? L'UE vieta espressamente questa pratica, in quanto illegale
mark72 1 sett fa su tio
Sinceramente io sarei felice di non pagare piu il canone tanto piu che non anno mai voluto accettare delle possibili alternative come fr 200 di canone e anno sempre ignorato le critiche che ricevevano le quali avrebbero potuto migliorare almeno in parte con piu sodfisfazione di chi e obbligato a pagare anche se non ne usufruisce
Flavio Zana 1 sett fa su fb
nel futuro vedi la televisione come mezzo di informazione?
Tiziana Tarelli 1 sett fa su fb
Doris le tue filastrocche non se le beve più nessuno
Manuele Romeo Somazzi 1 sett fa su fb
Non fatevi infinocchiare da Doris fa parte del sistema di distruzione della nostra Patria 😈👹
Raf Cennamo 1 sett fa su fb
Bisogna stare lontani dalla moneta € perché è fonte di guai non potendo stampare moneta € a causa della perdita di sovranità ?
Anto Ferrari 1 sett fa su fb
Siamo a posto
Bernabeu 1 sett fa su tio
La trasmissione Falò, con un servizio serio e documentato, ha scoperchiato lo scandalo ben noto. Al direttore italiano dell'azienda coinvolta viene dato ampio spazio per giustificare (!) la sua posizione contraria alla SSR, un imprenditore anch'esso italiano di Giubiasco su un altro portale cala lezioni sul patriottismo e la coesione nazionale. Sono esempi che fanno salire l'adrenalina a molti. A Quadri no. Cittadini, non date retta a questi neoliberisti prima che sia troppo tardi. Danni ne hanno già fatti abbastanza. Votate NO.
Tato50 1 sett fa su tio
@Bernabeu Quindi se voti NO vuoi il canone ? Mi sa che tra SI e NO ci sarà un casino della Madonna e quindi sarà meglio leggere bene gli allegati. Mi sa che è la prima volta che se non voglio qualche cosa devo votare SI e se la voglio devo votare NO. Non si può votare " Mah" ? ;_))
ziopecora 1 sett fa su tio
@Bernabeu urca, adesso vediamo i $inistri pro Europa e contro tutto quello che è svizzero cambiare improvvisamente marsina e diventare patriottici. Votiamo sì e liberiamoci da un fardello sia finanziario che politico.
Damiano Iannino Schipilliti 1 sett fa su fb
Perché invece di regalare miliardi all eu non li usano per aiutare i residenti?
Damiano Iannino Schipilliti 1 sett fa su fb
Miliardi dati e fondo perso beninteso
Andrea Sassella 1 sett fa su fb
Di trasferirsi in kenia e da sta là
pontsort 1 sett fa su tio
Decisamente NO
ziopecora 1 sett fa su tio
uper me tutto chiaro: SI!
GI 1 sett fa su tio
Evviva: fino ad ora ho sempre pagato (volentieri) il canone per sostenere il "nostro" sistema radio-televisivo......domani non sono certo di voler pagare un canone per un sistema a terzi....quasi certamente "non nostro"....
kochise74 1 sett fa su tio
anche per me NO!
sedelin 1 sett fa su tio
Per me tutto chiaro: NO!
Tags
billag
no billag
no
domande
iniziativa
leuthard
doris leuthard
chat
live chat
doris
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 06:03:56 | 91.208.130.87