keystone
ZURIGO
02.01.2018 - 16:300

La Svizzera attende la tempesta «più violenta degli ultimi 18 anni»

Nel 1999, Lothar provocò la morte di 14 persone e danni complessivi per oltre 1,3 miliardi di franchi. Nella gallery le foto del disastro

ZURIGO - L'allarme è stato lanciato nelle scorse ore da MeteoNews. Quella attesa a nord delle Alpi a partire da questa notte potrebbe essere la tempesta più violenta dopo l'uragano Lothar, che il 26 dicembre 1999 distrusse grandi superfici boschive nel giro di pochi minuti.

Secondo l'ultimo bollettino dell'Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera), la fase più intensa dell'evento sarà tra le 7.00 e le 16.00. Le regioni più toccate saranno l'Arco giurassiano e le zone esposte dell'Altopiano dove i venti potranno raggiungere a basse quote i 100-130 km/h.

Il caos di Lothar - Nel 1999, la tempesta investì la Svizzera a ondate, raggiungendo l'apice tra le 10.00 e le 12.20: proveniente dal Giura colpì l'Altopiano e successivamente la Svizzera centrale e quella nordorientale, risparmiando la Svizzera meridionale e sudorientale. Le velocità massime dei venti furono misurate sullo Jungfraujoch (249 km/h) e sull'Üetliberg, la collina che domina Zurigo (241 km/h).

Lothar causò la morte di 14 persone. Altre 15 perirono, nel solo 2000, durante i lavori di sgombero nei boschi. I danni materiali furono immensi: 600 milioni di franchi agli edifici e 750 milioni per danni e costi successivi legati al bosco.

2 sett fa Venti violenti a nord delle Alpi, risparmiato (per ora) il Ticino
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
svizzera
tempesta
lothar
km
danni
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-16 12:44:14 | 91.208.130.86