Keystone
ZURIGO
07.12.2017 - 16:250

I cattolici zurighesi credono ancora nella diocesi

Il fondo di 1.2 milioni di franchi aperto dai fedeli nel 1990 sarà conservato. Il sinodo cantonale: «Vogliamo portare a termine il progetto»

ZURIGO - Sarà conservato il fondo di 1.2 milioni di franchi aperto dai fedeli zurighesi nel 1990 allo scopo di fondare una diocesi sulle rive della Limmat. Lo ha deciso oggi il sinodo cantonale - sorta di parlamento della Chiesa cattolica - manifestando la volontà di portare a termine questo progetto.

Dopo la bocciatura in luglio di questa opzione - ad opporsi erano state le chiese di sei dei sette cantoni che compongono la circoscrizione vescovile di Coira - si poneva la domanda di cosa fare con il denaro depositato nel fondo.

In una lettera, citata lo scorso 3 dicembre dalla "Sonntagszeitung", il vescovo di Coira Vitus Huonder aveva avanzato pretese sul denaro. Proponeva di destinare 400 mila franchi per restaurare il castello vescovile del capoluogo grigionese, di versare una somma identica al Seminario di San Lucio, sempre a Coira, e il resto Caritas del canton Grigioni e all'associazione Aiuto svizzero per madre e bambino (ASMB).
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
franchi
diocesi
coira
fondo
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-21 01:27:46 | 91.208.130.86