Keystone
FRIBURGO
09.11.2017 - 18:100

In piazza contro l'aumento della tassa universitaria

Da 400 a 500 persone hanno manifestato oggi a Friburgo contro la decisione del governo cantonale

FRIBURGO - Da 400 a 500 persone hanno manifestato oggi a Friburgo contro l'aumento della tassa d'immatricolazione all'università, annunciata ieri dal Consiglio di Stato.

I dimostranti si sono riuniti verso le 15.00 nella corte dello stabile universitario di Miséricorde per poi dirigersi verso il centro città. Alcuni studenti portavano una maschera con il viso della rettrice Astrid Epiney. Alla manifestazione hanno partecipato anche alcuni professori.

Secondo quanto indicato ieri dal governo cantonale, la tassa d'immatricolazione aumenterà di 180 franchi per semestre a partire dall'anno accademico 2018-2019. La fattura per gli studenti elvetici e del Liechtenstein, nonché per gli studenti stranieri in possesso di un permesso di dimora, sarà di 720 franchi. Per gli altri, ammonterà a 870 franchi per semestre. Si tratta di un aumento del 33%, ma la futura tassa è nella media elvetica, secondo il Consiglio di Stato.

Le reazioni sono state immediate: in una lettera inviata ieri al rettorato, i liceali del cantone chiedono alle autorità di rinunciare a questo provvedimento "totalmente ingiustificato". A metà ottobre, l'Associazione generale degli studenti dell'Università di Friburgo (AGEF) aveva lanciato un petizione che chiede il riesame del budget dell'ateneo e l'abbandono di qualsiasi aumento. Finora sono state riunite più di 5600 firme.
 
 

1 settimana fa Per iscriversi all’Università si pagherà di più
Commenti
 
Tags
tassa
aumento
friburgo
studenti
franchi
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 12:41:26 | 91.208.130.86