Keystone
GINEVRA
09.11.2017 - 11:350

Razzismo in Svizzera, l'ONU è «preoccupato»

È Il tema - insieme all'intolleranza - su cui il nostro Paese deve lavorare di più per migliorare la situazione nel campo dei diritti umani

GINEVRA - Razzismo e intolleranza sono i temi su cui la Svizzera deve lavorare di più per migliorare la situazione nel campo dei diritti umani. È questa l'opinione espressa oggi dagli Stati membri dell'ONU a Ginevra.

Per la terza volta - la prima dal 2012 - la Confederazione è stata sottoposta all'Esame periodico universale del Consiglio dei diritti umani (EPU).

Molti Paesi membri dell'ONU hanno accolto positivamente il progetto per una legge che stabilisca un'istituzione nazionale per i diritti umani, una delle principali richieste fatte cinque anni fa.

I temi che più preoccupano sono invece il razzismo, la xenofobia e l'intolleranza. Il Venezuela ha in particolare puntato il dito contro «l'estrema destra» e certi media, e ha domandato l'adozione di un piano nazionale e una revisione del Codice penale per contrastare questi fenomeni.

Gli Stati Uniti, dal canto loro, hanno chiesto una revisione della legge sull'asilo per evitare di trattenere troppo a lungo i richiedenti, oltre che maggiori risorse per le carceri. Come altri, hanno domandato sforzi contro la discriminazione nei confronti dei migranti.

Diversi Stati hanno poi deplorato il fatto che la Svizzera non faccia ancora parte della Convenzione contro la violenza sulle donne. Questa misura è però in corso d'attuazione, ha spiegato la responsabile della delegazione elvetica Pascale Baeriswyl, segretaria di Stato agli affari esteri.

Altre richieste hanno inoltre riguardato i settori dei lavoratori migranti, della parità salariale, della lotta alla discriminazione nei confronti della comunità LGBT o degli intersessuali e della responsabilizzazione delle multinazionali.

Il Consiglio federale considera il livello dei diritti umani in Svizzera «buono», ha detto la Baeriswyl. Tuttavia «nessun Paese può fermarsi ed essere compiaciuto della situazione», poiché si tratta di un tema che necessita di un impegno costante. La Confederazione, ha ricordato, ha comunque messo in opera molte raccomandazioni dell'Onu, aderendo anche a diverse convenzioni internazionali.

Le raccomandazioni fatte oggi verranno inserite in un rapporto atteso per martedì prossimo. La Svizzera si esprimerà nei mesi a venire, rendendo noto quali intende accogliere e quali no.
 
 

Commenti
 
Zico 1 settimana fa su tio
rinuncino a un pò dei loro lauti guadagni e diano il resto ai rifugiati .! i primi razzisti sono loro. fuchi parassiti dell'umanità! nei loro paesi quanto è la percentuale di rifugiati accolti? altro che fare la revisone alla CH.
shooter01 1 settimana fa su tio
andate a lavorare, lazzaroni. E non per gli immeritati stipendi da favola che prendete in quell'organizzazione parassitaria, ma per il salario normale di una persona che deve fare fatica per vivere.
Equalizer 1 settimana fa su tio
La maggior parte dei rappresentanti che ci contesta hanno una proporzione di stranieri nel loro paese di 2-5/100 provino a vivere con una proporzione 30/100 come noi, poi vediamo se continuano ad avere gli stessi giudizi.
Mattiatr 1 settimana fa su tio
@Equalizer 30% che ricevono cibo, alloggio e paghetta perché sono arrivati da un paese in guerra e se non hanno l'iphone X siamo dei razzisti. Ad alimentare in nostro ''razzismo'' (mi vien da ridere) sono proprio i commenti di asini come loro che hanno il culo a posto e danno del razzista a uno che gli regala un fiore bianco.
GI 1 settimana fa su tio
Mi scappa da ridere.....quando penso a quei paesi che non accettano il rientro dei propri cittadini....se non dietro le sbarre.....
F.Netri 1 settimana fa su tio
Il titolo è sessista! L'Organizzazione delle Nazioni Unite contiene 2 sostantivi femminili e un aggettivo declinato, ovviamente, al femminile. Perché allora l'aggettivo del titolo è declinato al maschile?!?!?
Mattiatr 1 settimana fa su tio
@F.Netri E perché il titolo non è scritto con i colori dell'arcobaleno. Brutti omofobi schifosi.
limortaccituoi 1 settimana fa su tio
Ci sarà stato un funzionario ONU che si è fatto un giro nel blog di tio...
Danny50 1 settimana fa su tio
Fucaglia magna magna inutili e dannosi. Spero Trump azzeri i contributi a questi fancazzisti e che la maggior parte rientrino nei loro paesi con le pezze al culo.
limortaccituoi 1 settimana fa su tio
@Danny50 Studia un po' di storia. La critica ci sta sempre, un po' meno il qualunquismo becero che hai dimostrato con il tuo commento.
Tags
svizzera
onu
diritti umani
diritti
razzismo
intolleranza
stati
situazione
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-21 06:59:16 | 91.208.130.87