keystone
CONFINE
07.11.2017 - 19:180

Troppi “pirati” svizzeri sulla A81, scatta il limite

Lo stato federato del Baden-Württemberg intende inoltre lanciare una campagna di sensibilizzazione diretta ai conducenti elvetici

SINGEN - Il tratto di strada che collega Singen a Stoccarda in passato si è spesso prestato a scenario ideale per ospitare gare automobilistiche illegali. E qualcosa ne sanno alcuni conducenti svizzeri che, come spiega la stampa tedesca, sono stati più volte pizzicati oltre confine nel corso delle loro performance.

Lunedì, dopo un lungo braccio di ferro, i Verdi e i Democristiani del Baden-Württemberg si sono accordati, trovando un compromesso: fissare il limite a 130 km orari sui 18 km di autostrada che corrono tra le località di Engen e Geisingen.

Preludio ad un limite generale? - In parallelo all’introduzione del limite, le autorità tedesche stanno pianificando anche una campagna di sensibilizzazione, mirata in particolare ad informare i conducenti svizzeri, come spiegato dal democristiano Thomas Dörflinger. Misura che potrebbe essere “potenziata” incrementando la frequenza dei controlli sul tratto.

La misura ha inevitabilmente sollevato un polverone oltre il confine, con i conducenti germanici che si sentono al centro del mirino per colpa delle abitudini di guida di qualche «incorreggibile» svizzero.  E tra le tante voci non manca chi teme che questo possa essere il preludio all’introduzione di un limite di velocità generale sulle autostrade tedesche.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
limite
conducenti
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 19:06:45 | 91.208.130.86