20 Minuten
ZURIGO
01.11.2017 - 22:080

«L'odio verso la SSR c'è, ma i più vogliono solo che sparisca il canone»

Silvan Amberg e Martin Candinas, promotore e oppositore dell'iniziativa No Billag, hanno risposto alle domande dei lettori di 20 Minuten

ZURIGO - La gente odia la Billag, non tanto la SSR in quanto tale. Silvan Amberg e Martin Candinas - rispettivamente iniziativista e oppositore della No Billag - si sono trovati più o meno d’accordo almeno sulla prima domanda che i lettori hanno posto loro nel corso di una live chat organizzata da 20 Minuten.

«Certo che l’odio c’è, ma è una motivazione solo per una minoranza di persone. La maggioranza vuole semplicemente eliminare il canone obbligatorio», ha risposto Amberg - membro di Up! Svizzera e co-presidente del comitato No Billag - a chi chiedeva da dove venisse l’odio per la radiotelevisione svizzera. «Condivido questa opinione. La maggior parte delle persone è soddisfatta dell’offerta della SSR», ha sottolineato dal canto suo Candinas, consigliere nazionale PPD e sostenitore del “no”.

Per il resto i due esponenti si sono trovati in disaccordo su tutto. Per Candinas l’approvazione della No Billag in primavera significherebbe la sparizione sicura della SSR: «Quando a un’azienda si toglie il 90% non esistere più», ha motivato. Secondo Amberg, invece, la radiotelevisione pubblica dovrebbe semplicemente «riorientarsi».

E dell’informazione politica, tanto importante in un Paese in cui vige la democrazia semidiretta, che cosa ne sarebbe? Per il sostenitore della No Billag Amberg, ci sono tanti media privati attraverso i quali tenersi informati, media che approfitterebbero dello spazio lasciato libero dalla SSR. Secondo Candinas, invece, l’eliminazione del canone radio/TV colpirebbe anche queste emittenti, «dipendenti anch’esse» dalla Billag. Il mercato svizzero «piccolo e quadrilingue», del resto, non sarebbe molto attrattivo per gli attori privati.

Proprio riguardo a quest’ultimo punto il lettore Hans Grüter ha chiesto: «Come si può produrre un’offerta radio e TV di qualità nella piccola Svizzera quadrilingue da 8 milioni di abitanti?». Per Amberg non serve rispondere, è una questione di principio: «È immorale obbligare le persone a finanziare qualcosa che trovano scarso», ha affermato. Candinas: «Abbiamo anche le imposte, paghiamo per la scuola o i pompieri: è stato deciso perché serve per la coesione sociale».

A una lettrice che sottolineava la propria difficoltà, vivendo di AVS, nel pagare la Billag, Candinas risponde rassicurando sul fatto che, con il nuovo sistema, il canone scenderà a 365 franchi e non dovrà più essere pagato da chi percepisce delle prestazioni complementari. Per Amberg, però, «365 franchi sono comunque troppi».

Le loro arringhe finali - Per Candinas: «Un “no” alla No Billag equivale a un “sì” alla pluralità mediatica. È un “sì” alla SSR e una “sì” a una Svizzera mediatica federalista nella quale a tutte e quattro le regioni linguistiche viene fornita informazione. Questo, tuttavia, costa 365 franchi». Amberg: «Solo con un “sì” alla No Billag sarà eliminato il canone obbligatorio e la SSR sarà costretta a ripensarsi».   

Commenti
 
Tato50 2 settimane fa su tio
Io odio la RSI perché quando mostrano la pubblicità di un profumo c'è sempre una belissima donna, vedo non vedo, che con fare sensuale ti fa venir la voglia.....di comprarlo. Poi quando c'è quella che telefona alla mamma perché ha problemi di "secchezza vaginale", fanno vedere solo la scatola ;-(( Un po' di coerenza pf: ;_))
Zico 2 settimane fa su tio
@Tato50 Ciao Tato, e quando fanno la pubblicità delle auto? le strade sono sempre deserte, come nella realtà del nostro sfigatissimo cantone
Tato50 2 settimane fa su tio
@Zico Ciao Zico, non possono certo farla, in certi giorni che dico io, davanti al portale del S. Gottardo o nella zona del Sottoceneri, in particolare. Chi acquisterebbe un'auto con dentro uno che le bestemmie e, a un certo punto le inventa, avendo esaurito le sue conoscenze in materia ? ;-)) Poi hai notato come son sempre tutti contenti e non oso pensare quanti oggetti vengono scagliati contro il video da certi che al 20 hanno il frigo vuoto) ;-((
Tato50 3 settimane fa su tio
Ma la Billag è solamente pagata per incassare il canone e lautamente pagata; nel 2018 non sarà più lei ad incassare il canone ma una ditta di Zurigo che ha fatto un'offerta migliore per le stesse prestazioni (qualche decina di milioni in meno) NO BILLAG distorce il significato della votazione perché noi votiamo contro il canone non contro le 200 persone che ci lavorano e che perderanno il posto e che probabilmente percepivano una parte del canone come stipendio. Era meglio un testo che evidenziasse il canone non chi è incaricato di riscuoterlo. Potevano benissimo fare una testo tipo BASTA CANONE e non dover leggere mezzo libretto per capire cosa diavolo stiamo votando.
Tato50 3 settimane fa su tio
@Tato50 Che cavolo hanno scritto invece di "Basta canone"? Traduttoreeeeeeeeee automatico, guarda che votiamo anche per togliere te neh ? ;-)))))))))
aquila bianca 3 settimane fa su tio
@Tato50 Ciao Tatone* Mi attacco a questo blog per chiederti come sta Sky... Spero sia andato tutto per il meglio ;-) Buona giornata ciaoooo ;-* P.S. ma questa nuova impostazione di Tio ti piace ??? A me fa letteralmente schifo (scrivo anche la parolaccia, visti i post degli affezionati "fessbukari", che non vengono corretti dal moderatore.....). Un mischciöz.... RED, rimetti il blog precedente pleaseeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee ;-))))))))))))))
Tato50 3 settimane fa su tio
@aquila bianca Ciao "aquilotta", non so se c'è stato un avviso da parte della redazione sul cambiamento e anch'io per un attimo mi sono trovato "spiazzato" ma adesso mi sono adattato. Sul fatto che su FS non ci sia un correttore questo sarà poi chi dovere che dovrà eventualmente provvedere onde evitare una disparità di trattamento. Sky è "sotto i ferri" adesso, quindi non posso dirti nulla ;-(( Ciao
beta 3 settimane fa su tio
@aquila bianca Normalmente una ... "ditta " sana resta in piedi , o almeno lo dovrebbe, sulle sue gambe . Questi oltre che ad essere foraggiati lautamente ne hanno fatto una ditta di ... famiglia . Oltre al fatto che TUTTI devono passare alla cassa, pretendono ! Il colmo é che a una Billag ne subentra un'altra senza nemmeno aver avuto il buon senso di aspettare un attimo cosa avrebbe votato il popolo ... minchione . buona serata .
Tato50 3 settimane fa su tio
@aquila bianca Ciao "aquilotta". Due tumori; non posso dire altro perché lo tiene lei fino a domani ;-((((((((((((((
aquila bianca 3 settimane fa su tio
@Tato50 Ciao Tatone* Mi spiace... ;-(( Cerca di essere ottimista e che possa rimettersi a trotterellare, io tengo i pugni* Grazie per l'info, attendo altre nuove (BUONE). Ti auguro di cuore<3 una tranquilla serata ;-**
aquila bianca 3 settimane fa su tio
@Tato50 Non ho ben capito perché quello messo tra parentesi che ora sillabo (B U O N E )é stato modificato con le ##....(vediamo se cambiano ancora...). Penso che questo nuovo programma debba essere rivisto. Confido nel lavoro della RED... Ciaoooo Tat**
Tato50 3 settimane fa su tio
@beta L'altra è subentrata con un'offerta migliore; si sta attrezzando per fornire un servizio perfetto con un grosso investimento Se passa la "No Billag" hanno diritto a un risarcimento danni pagato da quei fuchi che non hanno aspettato a fare il concorso perché era in scadenza il contratto con la BILLAG. Quindi pagheremo pure quello.Fürrrrrrbi !!!
aquila bianca 3 settimane fa su tio
@beta Hai pienamente ragione, e il malandazzo dilaga.... ;-(( A sem propi metü ben...öööööööööööö tà disi... ;-(( Spero che in family stiate tutti bene<3 Buona serata beta ;-**
Danny50 3 settimane fa su tio
Comunque oltre al canone si pagano gli aggregati, arrivando senza fatica a 1’000.- e oltre all’anno. Invece di sperperare le imposte all’estero o per l’estero o per accogliere mantenuti, finanziamo una TV senza canone.
pontsort 3 settimane fa su tio
@Danny50 Se leggi l'iniziativa vedrai che vuole vietare alla confederazione di finanziare in qualsiasi modo le tv e le radio. Quindi se passa sborserai tutto tu e falli bene i calcoli prima di votare. perché se vuoi vedere un po di cose finirai presto per pagare di piu per la felicita dei privati
Thor61 3 settimane fa su tio
@pontsort I privati li paghi già OGGI non domani, e Danny50 te lo ha fatto capire. SSRG vuole denaro con ingordigia, altrimenti si ridimensionerebbe, abbasserebbe realmente i costi ed eviterebbe di finanziare i privati che come tali se si reggono da soli nel mercato vivi oppure chiudi, non deve mica campare con denari pubblici, almeno non dove vige il libero mercato!
Güglielmo 3 settimane fa su tio
Bravi, togliamo il canone, poi quando entreranno dal mercato estero a gestire quello che potremo o non potremo vedere, con costi sicuramente maggiori, giù a piangere un altra volta lacrime di coccodrillo come al solito. 1 fr al giorno è troppo? Mah.... nn so più cosa pensare....
SuperGigio 3 settimane fa su tio
Si può ed è giusto criticare e voler migliorare la gestione del servizio, ma è decisamente sbagliato metterne in dubbio l'esistenza. Se i ticinesi approveranno la No billag facendosi "salvare" un'altra volta dalla Svizzera tedesca e romanda, avremo fatto l'ennesima pessima figura da ciculatè.
Um999 3 settimane fa su tio
Come la gran maggior parte delle persone non sono particolarmente contento di pagare la Billag ma di certo per una coesione sociale ed informazione pubblica è non solo importante ma vitale. Sicuramente migliorare si può ma eliminare il canone significherebbe far chiudere la TV pubblica e questa è una realtà certa.
Thor61 3 settimane fa su tio
@Um999 Basterebbe ridimensionarsi e abbassare REALMENTE i costi ma SSRG fa orecchio da mercante con una proposta che sa più di presa in giro che di voler abbassarne il costo, se poi non passasse questo referendum vedrai la reale intenzione del CF e della SSRG cioè calarsi sul portafoglio di TUTTI noi, e scommetto che sarà parecchio pesante visto che vogliono aumentare i finanziamenti ai PRIVATI (Perchè mai in un libero mercato???) e fare una nuova sede in TI. Per la faziosità (Pro UE, Pro Sinistre ecc) politica dell'emittente PUBBLICA è lo STESSO stato a dirlo, nemmeno l'avversario politico di turno.
Foxdilollo78 3 settimane fa su tio
Le pubblicità non basteranno a far sopravvivere la SSR... quelle che passeranno saranno nella lingua con più possibili acquirenti dunque in tedesco e le minoranze linguistiche non avranno più nulla. Se i ticinesi vorranno informarsi su ciò che accade nel proprio Cantone dovranno affidarsi ai media online. Pensate veramente che anche questi ultimi non siano pilotati politicamente? Bah... Se ci saranno fette da spartirsi per il Ticino, chi avrà i soldi otterrà più spazio e dunque più "potere", come succede in Italia. Non so voi ma preferisco mantenere lo status quo.
Thor61 3 settimane fa su tio
@Foxdilollo78 Ridimensionarsi e abbassare REALMENTE i costi a SSRG stranamente non gli passa nemmeno il pensiero, chissà come mai!
albertolupo 3 settimane fa su tio
Con il teatrino dei diritti per l’hockey anche in Svizzera abbiamo visto quale è la strada. Se per ogni cosa che si vuole veramente vedere, occorrerà pagare comunque un extra, allora tanto vale pagare per quanto si guarda effettivamente.
Tato50 3 settimane fa su tio
@albertolupo E i Derby li hanno dati a Teleticino per "farla" a tutte le altre emittenti, comprese quelle private ;-))
Thor61 3 settimane fa su tio
@albertolupo Faccio solo notare che giè ORA si DEVE pagare ancora per vedere gli altri canali che non siano SSRG, e mica poco, quindi mi domando perchè pagare SSRG e ancor peggio i privati con soldi pubblici.
aquila bianca 3 settimane fa su tio
@Tato50 Ciao Tatone* Mi attacco a questo blog per chiederti come sta Sky... Spero sia andato tutto per il meglio ;-) Buona giornata ciaoooo ;-* P.S. ma questa nuova impostazione di Tio ti piace ??? A me fa letteralmente schifo (scrivo anche la parolaccia, visti i post degli affezionati "fessbukari", che non vengono corretti dal moderatore.....). Un mischciöz.... RED, rimetti il blog precedente pleaseeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee ;-)))))))))))))) Lo avevo scritto nel posto sbagliato... ;-)))))
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
billag
canone
ssr
candinas
amberg
no billag
no
svizzera
odio
franchi
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-25 03:00:18 | 91.208.130.87