Fotolia
BERNA
02.02.2016 - 07:580

Super sorvegliato in casa, piccolo prepotente a scuola

I figli dei maniaci del controllo tendono a diventare bulli, rivela uno studio. Per gli esperti, tuttavia, possono trasformarsi anche in vittime

BERNA - Se i bambini vengono bullizzati è anche colpa dei genitori del bullo. Come riporta sciencedaily.com, uno studio dell’Università del Vermont rivela infatti che i bambini sorvegliati strettamente dai genitori tendono a fare mobbing sugli altri. I professionisti concordano. «Ho a che fare con questo tipo di bambini e giovani ogni giorno», conferma l’esperta di educazione Sefi ka Garibovic.

Il pedagogista Marco Hüttenmoser spiega, da parte sua, che essere rimproverati di continuo dai genitori è frustrante: «Siccome faticano a opporvisi cercano delle vittime nel cortile della scuola». Secondo Garibovic, i bulli sono generalmente intelligenti e hanno più volti.

Gli esperti, inoltre, li vedono anche come vittime. «Ci sono 15enni che vengono chiamati al telefono dai genitori 17 volte al giorno», motiva Garibovic. Telefonata dopo telefonata, i genitori tentano di ottenere dei “super fi gli”: «Ciò rende insicuri i bambini e li trasforma in aguzzini», chiarisce l’esperta.

Marco Hüttenmoser collega le aggressioni con la scarsa libertà d’azione: «I bambini sono sorvegliati oltremodo e dalla mattina alla sera attraverso la scuola, i corsi nel tempo libero e i genitori». I fi gli dei maniaci del controllo, tuttavia, non diventano sempre dei bulli. Crescere «sotto una campana di vetro» determina altresì personalità deboli e rende bersagli ideali, conclude Garibovic.

 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
genitori
bambini
scuola
garibovic
bulli
berna
vittime
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-12 12:54:39 | 91.208.130.86