Keystone
MOTOGP
23.09.2017 - 19:450

Rossi stupito... ma non troppo: «Prima fila difficile da “normale”, figuriamoci così»

Il dolore alla gamba non ha stoppato il Dottore: «Non riesco a star fermo, non mi piace»

ALCAÑIZ (Spagna) - Gli aggettivi sono finiti ormai: Valentino Rossi, basta la parola. Inutile aggiungere altro.

La prima fila centrata ad Aragon a soli 23 giorni dall'operazione subita è entrata nel pantheon delle imprese del Dottore: «Sono molto contento soprattutto perché non sapevo cosa aspettarmi: partire in prima fila è difficile da normale, figurarsi così... Mi sono allenato molto però sono stato fortunato perché la gamba migliora tanto ogni giorno. Di questo devo ringraziare il dottor Pascarella, che ha fatto un'operazione eccellente, e tutti i ragazzi che mi hanno aiutato nel recupero, da Carlo, che mi ha fatto allenare dal primo giorno, agli altri. Volevo recuperare presto per risalire subito in moto, anche perché non riesco a star fermo, non mi piace. Anche con il team Yamaha abbiamo fatto un bel lavoro e direi che ho stampato davvero un gran giro. In sella sto benino, non ho una posizione molto naturale e spero di reggere fisicamente sulla distanza in gara, ma per il passo dobbiamo vedere che gomme scegliere e come evolverà la pista in relazione alla temperatura che ci sarà».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
prima fila
fila
fila difficile
rossi
prima fila difficile
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-11 18:03:52 | 91.208.130.86