HCL
04.03.2017 - 22:340

L'orgoglio e il cuore non bastano: lo Zurigo regola il Lugano

I bianconeri non sono riusciti a completare la rimonta cadendo all'Hallenstadion col risultato di 3-4 in gara-1. Non è bastato un buon terzo tempo a Chiesa e compagni: martedì ci sarà gara-2

ZURIGO - Messa alle spalle la regular season, sabato sera sono finalmente scattati i playoff: il Lugano, dopo le tante difficoltà incontrate su tutto l'arco della stagione regolare, si è recato in casa del temibilissimo Zurigo, ultima squadra incontrata e battuta alla Resega prima della pausa, per gara-1 dei quarti di finale.

Ireland, con la necessità di dover vincere almeno una partita all'Hallenstadion, ha provato a schierare un Lugano molto offensivo, mettendo sul ghiaccio i suoi quattro attaccanti stranieri, rinunciando così a Wilson. Le scelte dell'head coach canadese non hanno pagato per quanto concerne il gioco, ma nel primo periodo sono state azzeccate per quanto riguarda il risultato, ovvero ciò che più conta. I bianconeri, infatti, hanno subìto a lungo le trame dei Lions che, trovato il vantaggio con Schappi al 4' - rete accordata dopo visione del video -, hanno sempre tenuto in mano il pallino del gioco, cercando però più l'estetica che la sostanza. Merzlikins dal canto suo è stato superbo, ha tenuto in vita i suoi abili poi a colpire alla prima occasione grazie a Vauclair (17').

Nel secondo tempo, però, i padroni di casa hanno sfruttato immediatamente il primo grande errore della difesa sottocenerina: Suter, lasciato tutto solo a pochi metri dalla porta, non si è fatto pregare per riportare in vantaggio i Lions (23'). I secondi 20' sono stati molto fisici, duri e a farne le spese sono stati Nilsson - scontro fortuito al ginocchio con Vauclair - e Brunner: il numero 98 bianconero si è infortunato da solo durante un powerplay. Pur soffrendo (clamoroso il palo colto dal solito Suter a porta completamente vuota), e incassando diverse penalità, il Lugano è rimasto in partita, almeno fino al 37', quando Rundblad in powerplay ha pescato l'incrocio firmando l'allungo dello ZSC.

Il 4-1 siglato da Herzog dopo soli 16" del terzo periodo ha dato lo sterzata definitiva al match, anche se i bianconeri non si sono mai dati per vinti. Prima Fazzini (43'), poi uno splendido Lapierre (46') hanno riaperto la contesa, ridando pepe a un match che sembrava finito già da tempo; il Lugano, nettamente cresciuto negli ultimi 20', ha avuto però il demerito di non sfruttare un paio di powerplay importanti che avrebbero davvero potuto cambiare la storia di questa gara-1.

Poco male, martedì c'è subito l'occasione per poter impattare la serie: i bianconeri, però, dovranno ripartire dall'atteggiamento mostrato nel terzo periodo di questa sera. Giusto attendere e controllare i Lions, ma i ragazzi di Ireland devono anche provare a pungere dalle parti di Flüeler: i tigurini, anche questa sera, hanno mostrato molta superficialità - nell'intento di trovare il tiro pulito - e qualche disattenzione difensiva se messi sotto pressione. La missione è complicata, ma i ticinesi hanno l'obbligo di sperarci e di provarci.

ZURIGO-LUGANO 4-3 (1-1; 2-0; 1-2)
Reti: 3'44 Schappi 1-0; 16'14 Vauclair (Fazzini) 1-1; 22'37 Suter (Nilsson, Thoresen) 2-1; 36'55 Rundblad (Geering/5c4) 3-1; 40'16 Herzog (Rundblad/5c4) 4-1; 42'02 Fazzini (Bürgler, Klasen/5c4) 4-2; 45'45 Lapierre 4-3.
LUGANO: Merzlikins; Furrer, Chiesa; Klasen, Zackrisson, Bürgler; Vauclair, Ulmer; Sannitz, Lapierre, Fazzini; Ronchetti, Hirschi; Hofmann, Martensson, Brunner; Sartori, Reuille; Bertaggia, Gardner, Walker.
Penalità: 6x2' Zurigo; 7x2' Lugano + 10' Merzlikins.
Note: Hallenstadion, 10343 spettatori. Arbitri: Fischer, Stricker; Gnemmi, Obwegeser.

Commenti
 
Meridiana 10 mesi fa su tio
Certo che con gli errori madornali commessi dai difensori vecchietti le le uscite incontrollate del portiere non sono fattori per una scuadra che vuol vincere ! Piedi sul ghiaccio e testa lucida !!! Auguri
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
zurigo
bianconeri
fazzini
vauclair
lapierre
lions
powerplay
hallenstadion
suter
Risultati
19.01.2018
LNA
3. tempo
Davos
Friborgo
6-5
(1-0 2-3 3-2)
3. tempo
Losanna
Lugano
3-6
(1-3 1-0 1-3)
3. tempo
Langnau
Kloten
1-0
(1-0 0-0 0-0)
3. tempo
Zurigo
Bienne
2-1
(0-1 1-0 1-0)
3. tempo
Zugo
Ambrì
7-3
(2-1 3-0 2-2)
LNB
3. tempo
Zugo Academy
Ticino Rockets
3-1
(2-0 0-0 1-1)
3. tempo
Visp
Olten
6-2
(2-0 2-2 2-0)
overtime
La Chaux de Fonds
Ajoie
3-2
(1-1 0-0 1-1 1-0)
overtime
Langenthal
Winterthur
3-2
(0-0 2-2 0-0 1-0)
3. tempo
Turgovia
Lakers
2-5
(1-2 0-2 1-1)
20.01.2018
LNA
19:45
Ambrì
Langnau
19:45
Berna
Losanna
19:45
Bienne
Davos
19:45
Friborgo
Ginevra
19:45
Kloten
Zurigo
19:45
Lugano
Zugo
NHL
overtime
FLO Panthers
VEGAS Knights
4-3
(2-1 0-1 1-1 1-0)
3. tempo
WAS Capitals
MON Canadiens
2-3
(0-0 1-1 1-2)
3. tempo
ANA Ducks
LA Kings
2-1
(0-0 0-0 2-1)
19:00
BUF Sabres
DAL Stars
19:00
PHI Flyers
NJ Devils
21:00
COL Avalanche
NY Rangers
21:00
CAL Flames
WIN Jets
21.01.2018
LNB
15:45
Lakers
GCK Lions
16:00
Winterthur
Turgovia
17:00
Ticino Rockets
La Chaux de Fonds
17:30
Ajoie
Zugo Academy
17:30
Olten
Langenthal
Ultimo aggiornamento:20.01.2018 07:21
Classifiche
HOCKEY LNA
1
Berna
40
84
2
Zugo
41
74
3
Lugano
41
71
4
Bienne
41
69
5
Davos
41
67
6
Zurigo
41
65
7
Friborgo
41
60
8
Ginevra
41
60
9
Langnau
41
55
10
Losanna
40
53
11
Ambrì
41
41
12
Kloten
41
36
Ultimo aggiornamento:20.01.2018 17:49
HOCKEY LNB
1
Lakers
35
83
2
Langenthal
36
69
3
Olten
36
67
4
Ajoie
36
64
5
Visp
36
61
6
Turgovia
36
54
7
La Chaux de Fonds
35
53
8
Zugo Academy
36
47
9
GCK Lions
35
40
10
Winterthur
36
32
11
Ticino Rockets
35
18
Ultimo aggiornamento:20.01.2018 17:49
NHL
EASTERN ATLANTIC
1
TB Lightning
45
65
2
BOS Bruins
44
60
3
TOR Leafs
47
55
4
FLO Panthers
44
44
5
MON Canadiens
46
44
6
DET Wings
44
43
7
OTT Senators
43
39
8
BUF Sabres
45
31
EASTERN METROPOLITAN
1
WAS Capitals
47
60
2
NJ Devils
44
56
3
COB Jackets
47
55
4
NY Rangers
46
53
5
PIT Penguins
48
53
6
PHI Flyers
45
50
7
NY Islanders
47
50
8
CAR Hurricanes
45
48
WESTERN CENTRAL
1
NAS Predators
44
60
2
WIN Jets
46
59
3
STL Blues
48
59
4
DAL Stars
47
56
5
COL Avalanche
44
53
6
MIN Wild
46
53
7
CHI Blackhawks
45
50
WESTERN PACIFIC
1
VEGAS Knights
45
64
2
SJ Sharks
44
54
3
CAL Flames
45
54
4
LA Kings
46
53
5
ANA Ducks
47
53
6
EDM Oilers
46
43
7
VAN Canucks
45
42
8
ARI Coyotes
47
29
Ultimo aggiornamento:20.01.2018 17:49
ULTIME NOTIZIE Sport
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 18:02:12 | 91.208.130.87