PARALIMPIADI
03.09.2012 - 10:420

Pistorius non ci sta: "Oliveira ha le protesi troppo lunghe"

L'atleta ha mostrato il proprio disappunto al termine dei 200 metri T44 delle Paralimpiadi di Londra

LONDRA - Oscar Pistorius è un fiume in piena e alla fine dei 200 metri T44 ha espresso il proprio disappunto. A batterlo, nell'ambito delle paralimpiadi di Londra, è stato Alan Fonteles Cordoso Oliveira, ma il sudafricano non ci sta e ha voluto esprimere il proprio malcontento: “Le sue protesi sono strane, le regole le permettono, ma chiunque guardi un video di un po’ di tempo fa si accorge che lui una volta era più basso di me e ora è diventato all’improvviso più alto di 5cm. Già in passato ho fatto in modo che altri atleti facessero notare questa cosa, ma nessuno per ora si è mosso”. La sconfitta ha sorpreso un po’ tutti, alla luce soprattutto della prova della mattinata nella quale Pistorius ha battuto il record del mondo in batteria (21’’30). In gara, il quasi 26enne, è stato sconfitto al fotofinish, subendo un’ incredibile rimonta sul rettilineo

Oliveira ha voluto replicare alle critiche del rivale: “La lunghezza delle mie protesi è regolamentare. Ho rispettato tutte le norme stabilite dalla giuria di gara. Le uso da più di un mese e sono sempre le stesse”. Sul successo il brasiliano è al settimo cielo: “Sono felicissimo”.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
pistorius
oliveira
paralimpiadi
protesi
londra
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-18 04:24:25 | 91.208.130.86